MotoGP: Pedrosa “La caduta? Succede quando sei al limite”

MotoGP: Pedrosa “La caduta? Succede quando sei al limite”

Scivolato nel tentativo di vincere a Laguna Seca

Commenta per primo!

In testa alla gara, Dani Pedrosa al decimo giro è volato a terra all’altezza della curva 5 di Laguna Seca, cercando di resistere all’avanzata di Jorge Lorenzo. Una disavventura che sembra escludere Pedrosa da un’ipotetica rimonta in campionato tenuto conto dei 72 punti di svantaggio dalla vetta, comprensibilmente deluso per quanto accaduto, ma non rassegnato nella sua disanima post-gara.

Quando sono scivolato stavo spingendo al massimo, il mio ritmo era buono e l’obiettivo era quello di mantenere lo stesso vantaggio su Lorenzo“, spiega Dani Pedrosa. “Purtroppo in quella curva c’è un piccolo avvallamento, ci son passato sopra e son caduto, c’è stato veramente poco da fare. Sono deluso, ma allo stesso tempo è un errore che può capitare quando si cerca di fare di tutto per vincere: si prendono rischi, si corre al limite, questo è il risultato perchè volevo vincere questa gara“.

Vedendo il bicchiere mezzo pieno Pedrosa fa presente di esser scivolato quando era in testa facendo l’impossibile per provare a salire sul gradino più alto del podio e recuperare punti in campionato.

Adesso l’unica cosa che possiamo fare è ricordarci di quello che stavamo facendo, era stata per noi una bella gara, ero in testa ed è questo il nuovo obiettivo. Non possiamo star lì a pensare come sarebbe andata a finire: questa volta è andata così, ma siamo stati veloci per tutto il weekend, io e la squadra abbiamo lavorato bene e ci meritiamo di lottare per la vittoria. E’ andata male, ma torneremo a lottare per il successo alla prossima gara“, ha concluso l’attuale 2° classificato del mondiale MotoGP.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy