MotoGP: Nicky Hayden “Bello correre al Mugello con Ducati”

MotoGP: Nicky Hayden “Bello correre al Mugello con Ducati”

Prima gara da Ducatista sui saliscendi del tracciato toscano

Commenta per primo!

Fin qui Nicky Hayden in questa sua avventura da pilota Ducati non ha raccolto granchè. Necessario pertanto cambiare rotta in questa stagione fin qui deludente, magari cominciando dal primo Gran Premio di casa per la Ducati, il Mugello, dove il “Kentucky Kid” si sente “onorato” di ricoprire questo ruolo.

Sarà davvero una cosa bella per me arrivare al Mugello come pilota Ducati perché ho questo ricordo, dagli anni scorsi, della curva tutta rossa che fa festa al passaggio dei suoi piloti“, afferma Nicky. “Considero un onore e un privilegio far parte adesso di questa squadra e di questa tradizione. Spero con tutto il cuore di riuscire ad essere competitivo perché questi tifosi non meritano di vedere una Ducati dietro“.

Parlando più nello specifico del circuito, il pilota Ducati Marlboro adora i saliscendi del tracciato toscano nonostante qualche… buca di troppo.

La pista è meravigliosa, forse c’è qualche buca di troppo ma il disegno del tracciato è incredibile ed in generale si tratta di uno dei miglior Gran Premi di tutto il campionato“. Gli obiettivi? “Mi piacerebbe molto avere alle spalle dei risultati migliori ed essere arrivato alla gara di casa del mio team con un bagaglio più solido di esperienza su questa moto ma qualche progresso lo abbiamo comunque fatto e adesso spero di trovare un buon passo sin dalle prime prove del venerdì e poi continuare a progredire durante il fine settimana“.

Come miglior risultato al Mugello il pilota di Owensboro ha un terzo posto nella stagione in cui si laureò campione, il 2006, dove lottò con Valentino Rossi e Loris Capirossi per la vittoria.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy