MotoGP Motegi Prove 2: Andrea Dovizioso il più veloce

MotoGP Motegi Prove 2: Andrea Dovizioso il più veloce

Lorenzo 2°, Rossi è 5°, Marquez chiude in 6° posizione

Commenta per primo!

La disponibilità della nuova Ducati Desmosedici GP14.2, l’ausilio della Bridgestone di mescola ‘extra-soft’ per il weekend, un ottimo momento di forma. Questi alcuni tra gli elementi che hanno permesso ad Andrea Dovizioso in 1’45″140 di comandare la seconda sessione di prove libere al Twin Ring Motegi, quindicesimo appuntamento di una stagione 2014 che ha sancito, grazie ad alcuni exploit velocistici ed una costante crescita, una prima ‘rinascita’ Ducati. Sempre nelle posizioni che contano per tutto l’arco della FP2, nel finale con la posteriore “super morbida” il forlivese (girando in solitaria) si è preso il lusso di lasciare a oltre 4 decimi Jorge Lorenzo, il più veloce nella FP1, nuovamente il più costante nella seconda sessione.

Aspettando l’evolversi del weekend, dopo la caduta di questa mattinata Marc Marquez è 6° addirittura a 0″799 dalla vetta e deciso a giocarsi il primo ‘match point’ mondiale, ritrovandosi tuttavia preceduto da Valentino Rossi (5°) e da altre due RC213V ‘Factory’ condotte da Stefan Bradl (LCR Honda, positivo 3°) e Dani Pedrosa (4°). Nei primi 10 spazio per le Yamaha Tech 3 di Pol Espargaro (7°) e Bradley Smith a precedere Andrea Iannone (“risparmiando” la GP14.2) e Cal Crutchlow (10°), non Alvaro Bautista e Aleix Espargaro, quest’ultimo rallentato da una serie di disavventure ritrovandosi 13° con la Forward Yamaha.

Con il quattro volte Campione All Japan Superbike Katsuyuki Nakasuga 16° da wild card con una M1 di Yamaha Sport Plaza, Alex De Angelis (Forward Yamaha) è 18°, Danilo Petrucci con la ART di Iodaracing Project 21° mentre l’altro idolo di casa Hiroshi Aoyama è il migliore dei piloti dotati di una Honda RCV1000R ‘Open’, 15° scontando una scivolata nel finale.

MotoGP™ World Championship 2014
Twin Ring Motegi, Classifica Prove Libere 2

01- Andrea Dovizioso – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP14.2 – 1’45.140 (Factory) *
02- Jorge Lorenzo – Movistar Yamaha MotoGP – Yamaha YZR M1 – + 0.440 (Factory)
03- Stefan Bradl – LCR Honda MotoGP – Honda RC213V – + 0.497 (Factory)
04- Dani Pedrosa – Repsol Honda Team – Honda RC213V – + 0.587 (Factory)
05- Valentino Rossi – Movistar Yamaha MotoGP – Yamaha YZR M1 – + 0.750 (Factory)
06- Marc Marquez – Repsol Honda Team – Honda RC213V – + 0.799 (Factory)
07- Pol Espargaro – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 0.901 (Factory)
08- Bradley Smith – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 0.965 (Factory)
09- Andrea Iannone – Pramac Racing – Ducati Desmosedici GP14 – + 0.967 (Factory) *
10- Cal Crutchlow – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP14 – + 1.081 (Factory) *
11- Alvaro Bautista – GO&FUN Honda Gresini – Honda RC213V – + 1.087 (Factory)
12- Yonny Hernandez – Energy T.I. Pramac Racing – Ducati Desmosedici GP13 – + 1.157 (Factory) *
13- Aleix Espargaro – NGM Forward Racing – Forward Yamaha – + 1.175 (Open)
14- Hector Barbera – Avintia Racing – Ducati Desmosedici GP14 – + 1.431 (Open)
15- Hiroshi Aoyama – Drive M7 Aspar – Honda RCV1000R – + 1.993 (Open)
16- Katsuyuki Nakasuga – YAMALUBE Racing Team with YSP – Yamaha YZR M1 – + 2.040 (Factory)
17- Karel Abraham – Cardion AB Motoracing – Honda RCV1000R – + 2.266 (Open)
18- Alex De Angelis – NGM Forward Racing – Forward Yamaha – + 2.373 (Open)
19- Scott Redding – GO&FUN Honda Gresini – Honda RCV1000R – + 2.446 (Open)
20- Nicky Hayden – Drive M7 Aspar – Honda RCV1000R – + 2.835 (Open)
21- Danilo Petrucci – Octo Iodaracing Team – ART GP14 – + 3.124 (Open)
22- Mike Di Meglio – Avintia Racing – Avintia GP14 – + 3.965 (Open)
23- Broc Parkes – Paul Bird Motorsport – PBM Aprilia – + 4.019 (Open)
24- Michael Laverty – Paul Bird Motorsport – PBM Aprilia – + 4.181 (Open)

* Le Ducati iscritte come “Factory” con concessioni “Open” (serbatoio 24 litri, 12 motori a stagione)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy