MotoGP Misano Prove 1: pista umida, Petrucci precede Pirro

MotoGP Misano Prove 1: pista umida, Petrucci precede Pirro

Doppietta delle Fiamme Oro, pochi piloti in pista

Commenta per primo!

Pista umida nelle più classiche condizioni di “mezzo e mezzo” asciutto-bagnato, con il risultato di vedere pochi piloti in pista al “Misano World Circuit Marco Simoncelli” per l’inaugurale sessione di prove libere del Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini. In 45 minuti che non hanno nulla da dire per il prosieguo del week-end, soltanto 9 piloti (la maggior parte in rappresentanza dei “Claiming Rule Team”) sono scesi in pista “alla spicciolata”, non gli attesi duellanti al titolo Jorge Lorenzo e Dani Pedrosa così come Valentino Rossi (con la “nuova” Ducati Desmosedici GP12: telaio e forcellone), l’attesissimo Jonathan Rea e la coppia Tech 3 formata da Cal Crutchlow e Andrea Dovizioso.

Nei pochi giri effettuati dagli unici piloti scesi in pista si sono evidenziati i nostri Danilo Petrucci e Michele Pirro, con le loro CRT a braccetto in prima e seconda posizione e separati da soli 149 millesimi, favoriti dall’aver montato la gomma slick proprio nei minuti conclusivi della sessione. Senza dubbio un turno da ricordare per “Petrux”, autore del miglior riferimento cronometrico all’esordio in un week-end di gara con la Suter-BMW CRT schierata da Iodaracing Project e provata soltanto nelle scorse settimane a Vairano di Vidigulfo. Il campione italiano Superstock 1000 in carica ha fermato i cronometri sull’1’43″178 confermando un precedente.. curioso: chi lascia la Ioda (vedi Fenati lo scorso inverno, vedi Folger quest’estate) si ritrova subito al comando.

Un turno da ricordare per il pilota di Terni e per le “Fiamme Oro” della Polizia di Stato che sigla una clamorosa “doppietta” con Petrucci al comando davanti a Michele Pirro, secondo con la FTR Honda MGP12 del team Gresini e reduce da un positivo test con la Ducati ufficiale al Mugello, seguiti nell’ordine (e con distacco) da James Ellison (ART-Aprilia del Paul Bird Motorsport, 2″5 dalla vetta), l’esordiente David Salom (vice-iridato Supersport e pilota Kawasaki Pedercini in Superbike, chiamato dal team Avintia Blusens per correre in sostituzione di Ivan Silva), mentre Ben Spies (con la nuova livrea Yamaha “Racing Blu Series”) ed il rientrante Nicky Hayden hanno percorso soltanto pochi giri, medesimo discorso per Yonny Hernandez, Mattia Pasini e Colin Edwards, riconfermato in Forward Racing per la stagione 2013 con moto (CRT) ancora da definire.

Nel pomeriggio, a partire dalle 14:10, seconda sessione di prove libere, con ogni probabilità con condizioni climatiche migliori rispetto alla mattinata.

MotoGP World Championship 2012
Misano World Circuit Marco Simoncelli, Classifica Prove Libere 1

01- Danilo Petrucci – CAME Iodaracing Project – Suter BMW – 1’43.178 (CRT)
02- Michele Pirro – San Carlo Honda Gresini – FTR Honda MGP12 – + 0.149 (CRT)
03- James Ellison – Paul Bird Motorsport – ART GP12 – + 2.552 (CRT)
04- David Salom – Avintia Blusens – BQR FTR – + 3.708 (CRT)
05- Ben Spies – Yamaha Factory Racing – Yamaha YZR M1 – + 5.120
06- Nicky Hayden – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP12 – + 5.231
07- Yonny Hernandez – Avintia Blusens – BQR FTR – + 5.375 (CRT)
08- Mattia Pasini – Speed Master Team – ART GP12 – + 7.304 (CRT)
09- Colin Edwardss – NGM Mobile Forward Racing – Suter BMW – + 9.886 (CRT)

Alessio Piana (Twitter: @AlessioPiana130)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy