MotoGP: Jorge Lorenzo “Oggi Stoner era troppo veloce”

MotoGP: Jorge Lorenzo “Oggi Stoner era troppo veloce”

Battuto nella corsa alla pole position a Phillip Island

Commenta per primo!

Con un Casey Stoner così anche per un Campione del Mondo come Jorge Lorenzo è stato impossibile provare a batterlo oggi a Phillip Island nelle qualifiche ufficiali. In corsa per la pole il pilota della Yamaha non ha potuto che accontentarsi del secondo miglior tempo a sei decimi dalla pole dell’australiano, cercando di non sbagliare, trovando un buon compromesso per proseguire nel migliore dei modi una stagione straordinaria a 6 giorni dalla conquista del titolo mondiale.

Sono contento del mio passo gara e qui per me è qualcosa di inedito visto che non sono mai andato bene qui in MotoGP“, ricorda Jorge Lorenzo. “Penso che abbiamo fatto un buon lavoro, specie tenendo conto delle condizioni climatiche.

Ovviamente volevo la pole position, ma la pioggia e Stoner non mi hanno consentito di centrare questo obbiettivo: Casey in particolare qui è velocissimo. Abbiamo comunque il secondo tempo e questo non è male, ho molta fiducia dopo lo scorso fine settimana quando ho vinto il mondiale.

Speriamo che il tempo sia lo stesso di oggi o magari anche meglio, basta non ci sia la pioggia: con queste condizioni comunque è molto rischioso girare, c’è molto freddo e vento e a volte è stato difficile restare in sella. In ogni caso aspettiamo a vedere cosa succederà domani, io sono pronto e voglio solo divertirmi“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy