MotoGP Jerez Qualifiche: pole Lorenzo su Pedrosa, 4° Rossi

MotoGP Jerez Qualifiche: pole Lorenzo su Pedrosa, 4° Rossi

Riesce ad entrare in prima fila Casey Stoner, rivincita domani

Commenta per primo!

Momento di grazia? Di certo per Jorge Lorenzo c’è un legame particolare con Jerez, specialmente al sabato. Pole position, la quinta in MotoGP (l’ultima lo scorso anno a Motegi), ma soprattutto la quarta consecutiva sul tracciato andaluso, dove parte sempre davanti a tutti in griglia dal 2006. Senza più gli pneumatici da tempo, senza più le Michelin che sul giro singolo avevano qualcosa in più, “Porfuera” riesce a conseguire un ottimo 1’39″933, arrivando a 7 decimi dal suo precedente riferimento record dello scorso anno. La sua è una prestazione che lo conferma tra i più veloci della top class sul giro singolo, riuscendo a precedere un altro maestro della pole, Dani Pedrosa, secondo ma con un ultimo intertempo (il T4) da paura, dove riesce ad avere un margine di 3 decimi sugli inseguitori. La Spagna, dopo la pole di Julian Simon in 125cc, festeggia così una doppietta nelle qualifiche aspettando il “tutto esaurito” di domani, dove c’è voglia ed il desiderio di assistere a quel duello tra Lorenzo e Pedrosa solo “assaggiato” lo scorso anno per qualche gara con screzi futili e poca bagarre in pista.

Jorge Lorenzo ha vinto la prima battaglia oggi, e ha di che festeggiare per sei giorni da ricordare, ripensando al successo di Motegi. Il maiorchino ha rifilato soprattutto, a pari condizioni e pneumatici, 7 decimi a Valentino Rossi, che dopo il passo strepitoso di ieri e qualche esperimento nella mattinata non è riuscito a ripetersi, segnando soltanto il quarto tempo mancando la prima fila per 2 decimi, andata con il terzo tempo ad un Casey Stoner che è riuscito in una impresa delle sue. Guardi la classifica al contrario, e l’ultima fila è monopolizzata dalle Ducati GP9 di Hayden, Kallio e Canepa; l’australiano porta la Desmosedici in prima fila, non lasciando più spazio a interpretazioni sull’attualità di Borgo Panigale: non fosse per lui, sarebbero dolori.

Quanto allo schieramento di partenza, Randy De Puniet anche con le Bridgestone si conferma veloce sul giro singolo grazie ad un ottimo quinto tempo con la Honda “Playboy”, precedendo Loris Capirossi che si è fatto notare in bene all’inizio ed in negativo nel finale, quando ha infastidito Jorge Lorenzo nel suo ultimo tentativo utile. L’imolese riesce comunque a tener testa a Colin Edwards e le altre due Honda Factory di Andrea Dovizioso e Toni Elias, staccatissimi da Dani Pedrosa che, un pò meno, un pò come Stoner, è l’unico a far la differenza con la propria moto. Gli altri? Marco Melandri si segnala in 11° piazza davanti a Sete Gibernau, con Alex De Angelis 15° scivolato nel finale che, gomme da tempo o meno, ha pur sempre da risolvere il problema delle qualifiche dove non riesce mai a “brillare”. L’ultima fila, come detto, è monopolizzata dalle Ducati, con 1″5 da Stoner, 2″ dagli spagnoli in vetta, che domani sono pronti a ricevere l’abbraccio del pubblico di Jerez, Stoner e Rossi permettendo.

MotoGP World Championship 2009
Jerez, Classifica Qualifiche

01- Jorge Lorenzo – Fiat Yamaha Team – Yamaha YZR M1 – 1’38.933
02- Dani Pedrosa – Repsol Honda Team – Honda RC212V – + 0.051
03- Casey Stoner – Ducati Marlboro Team – Ducati Desmosedici GP9 – + 0.482
04- Valentino Rossi – Fiat Yamaha Team – Yamaha YZR M1 – + 0.709
05- Randy De Puniet – LCR Honda MotoGP – Honda RC212V – + 0.873
06- Loris Capirossi – Rizla Suzuki MotoGP – Suzuki GSV-R – + 0.929
07- Colin Edwards – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 0.993
08- Andrea Dovizioso – Repsol Honda Team – Honda RC212V – + 1.033
09- Toni Elias – San Carlo Honda Gresini – Honda RC212V – + 1.179
10- Chris Vermeulen – Rizla Suzuki MotoGP – Suzuki GSV-R – + 1.252
11- Marco Melandri – Hayate Racing Team – Kawasaki ZX-RR – + 1.448
12- Sete Gibernau – Grupo Francisco Hernando Team – Ducati Desmosedici GP9 – + 1.507
13- Yuki Takahashi – Scot Racing Team MotoGP – Honda RC212V – + 1.666
14- James Toseland – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 1.737
15- Alex De Angelis – San Carlo Honda Gresini – Honda RC212V – + 1.863
16- Nicky Hayden – Ducati Marlboro Team – Ducati Desmosedici GP9 – + 2.020
17- Mika Kallio – Pramac Racing – Ducati Desmosedici GP9 – + 2.305
18- Niccolà Canepa – Pramac Racing – Ducati Desmosedici GP9 – + 2.320

Alessio Piana

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy