MotoGP Indianapolis Warm Up: Lorenzo OK, Rossi a terra

MotoGP Indianapolis Warm Up: Lorenzo OK, Rossi a terra

Terza caduta per Valentino Rossi, Ben Spies è terzo

di Redazione Corsedimoto

Sentimenti contrastanti da una parte e l’altra del muro che divide il box del Fiat Yamaha Team. Jorge Lorenzo nel Warm Up di Indianapolis si porta per la prima volta nel weekend in testa alla classifica, facendo suo il miglior tempo in 1’40″482, inutile dirlo con un buon passo per i pochi giri percorsi nei 20 minuti a disposizione nella domenica mattina della top class.

A contrapporsi all’ottimismo dell’entourage di “Porfuera” c’è il disappunto, la quasi incredulità nel ritrovare nuovamente Valentino Rossi a terra. Terza scivolata nel weekend, terza negli ultimi tre turni di prove: da non crederci, visto che non era praticamente mai successo nella sua carriera di trionfi e di (pochissimi) errori. Eppure fino a quel momento il 9 volte iridato stava disputando un bel Warm Up, viaggiando sotto il muro dell’1’41” proponendosi addirittura come leader della classifica.

Si ritrova la competitività, evidentemente meno la fiducia: di certo c’è la condizione fisica, come dimostra lo… scatto felino nel cercare di salvare il salvabile (nello specifico il motore che stava iniziando a “fumare”). Rossi comunque si ritrova al sesto posto in classifica preceduto non soltanto da Lorenzo, ma anche da Dani Pedrosa e dal poleman Ben Spies, che si conferma protagonista nella “sua” Indianapolis pronto a metter in campo un potenziale da podio e forse anche qualcosa in più. Poco dietro ci sono anche Casey Stoner e Andrea Dovizioso, già pronti per il via dalla seconda fila.

Figura nei primi 10 Marco Melandri con il 9° tempo, scivola in 14° piazza Marco Simoncelli con Loris Capirossi addirittura ultimissimo. La gara della MotoGP scatterà alle ore 21:00 italiane con diretta su Canale 5, collegamento a partire dalle 20:35 senza scordarci di 125cc (18:00) e Moto2 (19:15).

MotoGP World Championship 2010
Indianapolis, Classifica Warm Up

01- Jorge Lorenzo – Fiat Yamaha Team – Yamaha YZR M1 – 1’40.482
02- Dani Pedrosa – Repsol Honda Team – Honda RC212V – + 0.226
03- Ben Spies – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 0.229
04- Casey Stoner – Ducati Marlboro Team – Ducati Desmosedici GP10 – + 0.322
05- Andrea Dovizioso – Repsol Honda Team – Honda RC212V – + 0.401
06- Valentino Rossi – Fiat Yamaha Team – Yamaha YZR M1 – + 0.419
07- Nicky Hayden – Ducati Marlboro Team – Ducati Desmosedici GP10 – + 0.530
08- Hector Barbera – Paginas Amarillas Aspar – Ducati Desmosedici GP10 – + 0.779
09- Marco Melandri – San Carlo Honda Gresini – Honda RC212V – + 0.821
10- Alvaro Bautista – Rizla Suzuki MotoGP – Suzuki GSV-R – + 1.063
11- Mika Kallio – Pramac Racing Team – Ducati Desmosedici GP10 – + 1.153
12- Colin Edwards – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 1.188
13- Aleix Espargaro – Pramac Racing Team – Ducati Desmosedici GP10 – + 1.284
14- Marco Simoncelli – San Carlo Honda Gresini – Honda RC212V – + 1.338
15- Randy De Puniet – LCR Honda MotoGP – Honda RC212V – + 1.491
16- Hiroshi Aoyama – Interwetten Honda MotoGP – Honda RC212V – + 1.534
17- Loris Capirossi – Rizla Suzuki MotoGP – Suzuki GSV-R – + 2.027

Alessio Piana

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy