MotoGP: frattura scomposta del femore destro per Scassa

MotoGP: frattura scomposta del femore destro per Scassa

Brutta caduta nel corso dei Test Aprilia al Mugello

Commenta per primo!

Convocato da Iodaracing Project per sostituire l’infortunato Danilo Petrucci il prossimo fine settimana al Gran Premio di Francia a Le Mans, Luca Scassa questa mattina è incappato in una rovinosa caduta all’altezza della curva 2 (la “Luco”) in sella alla ART nel corso di una sessione di test all’Autodromo Internazionale del Mugello.

Dopo due uscite da tre giri ciascuna, nel terzo “run” l’aretino ha perso il controllo della propria ART alla curva 2. Immediatamente soccorso dal personale medico del Mugello, Scassa è stato stabilizzato in circuito e poi trasportato all’Ospedale di Borgo San Lorenzo, dove gli è stata riscontrata la frattura scomposta alla testa del femore destro, per la quale dovrà essere operato in serata per ridurre i tempi di recupero.

Complice questo brutto infortunio, ovviamente Luca Scassa non correrà a Le Mans e, con ogni probabilità, dovrà osservare un lungo stop vanificando l’impegno nel Mondiale Superbike con il Team Pedercini Racing.

In questo momento il Team Iodaracing MotoGP sta valutando se partecipare al GP di Francia di domenica prossima.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy