MotoGP: Ducati GP15 in (leggero) ritardo, pronta per Sepang-2?

MotoGP: Ducati GP15 in (leggero) ritardo, pronta per Sepang-2?

Paolo Ciabatti fa il punto della situazione Ducati

Commenta per primo!

Una delle novità più attese della MotoGP 2015 è senza dubbio la Ducati Desmosedici GP15, la prima Ducati MotoGP, a tutti gli effetti, progettata e sviluppata dal ‘nuovo corso‘ Luigi Dall’Igna. Tuttavia, per vederla in azione, stando alle ultime news in merito bisognerà attendere i Test di ‘Sepang-2’ in agenda dal 23 febbraio prossimo a scapito delle prime prove 2015 in programma, sempre al Sepang International Circuit, dal 4 febbraio. In un’intervista ad Autosport Paolo Ciabatti, Direttore Sportivo e Project Leader Ducati MotoGP, ha fatto il punto della situazione confermando che per la Desmosedici GP15 bisognerà attendere ancora qualche settimana… “La nuova moto è in leggero ritardo“, ha spiegato Paolo Ciabatti. “Avevamo ammesso che sarebbe scesa in pista soltanto a Sepang, tuttavia abbiamo preferito iniziare forse con un pò di ritardo piuttosto che far esordire una moto completamente nuova e dover risolvere in corsa diversi problemi. Sembra che adesso stiamo sistemando tutti gli aspetti seguendo la giusta direzione, pertanto siamo fiduciosi di poter competere per la vittoria l’anno prossimo (2015). E’ un rischio che abbiamo deciso di correre pur di fare le cose giuste al momento giusto. D’altronde la moto sarà completamente nuova, motore compreso“. Paolo Ciabatti ha inoltre ribadito quali Desmosedici si vedranno al via della MotoGP 2015, nello specifico quattro differenti versioni: GP15 (Factory con concessioni Open) per i piloti Ducati Team Andrea Dovizioso e Andrea Iannone, al team Pramac GP14.2 per Yonny Hernandez e GP14 per Danilo Petrucci (entrambi Factory con concessioni Open), due GP14 Open schierate dall’Avintia Racing per Hector Barbera e Mike Di Meglio. “A mio avviso la GP14 ha dimostrato di aver raggiunto un sufficiente livello di competitività“, afferma Paolo Ciabatti. “Hector Barbera, da quando è salito in sella ad una GP14, ha vinto due volte nella classe Open, pertanto riteniamo il pacchetto che avrà a disposizione sarà sufficiente per raggiungere gli obiettivi prefissati dal team Avintia. Quanto al team Pramac, Yonny Hernandez disporrà di una GP14.2, mentre Danilo Petrucci inizierà la stagione con una GP14. Noi con la GP15 ci concentreremo sui due Andrea (Dovizioso e Iannone) i quali, grazie alle concessioni Open, avranno l’opportunità di fare tanti test con questa nuova moto“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy