MotoGP: Dani Pedrosa non correrà a Barcellona

MotoGP: Dani Pedrosa non correrà a Barcellona

Costretto a rinunciare al suo Gran Premio di casa

Commenta per primo!

Una “tegola” per tutto il campionato. Dani Pedrosa, recentemente operato alla spalla destra a seguito della caduta causata da un contatto con Marco Simoncelli a Le Mans, non correrà questo fine settimana a Barcellona. Attualmente terzo in campionato, per il tre volte Campione del Mondo si complica così la corsa al primo titolo in MotoGP, anche perchè non è per niente sicura la sua partecipazione al prossimo GP in calendario la settimana successiva Barcellona a Silverstone.

Come riportato nel comunicato stampa ufficiale del Repsol Honda Team, “Il consolidamento delle ossa sta procedendo però più lentamente di quanto diagnosticato e Dani si è visto costretto a rinunciare alla gara di casa. A questo punto il ritorno in pista dipenderà dalle condizioni della spalla nei prossimi giorni”.

Pedrosa non correrà pertanto a Barcellona, amareggiato per questa brutta notizia. “Rientrato dalla Francia, mi sono sottoposto ad una operazione per stabilizzare la frattura alla clavicola destra ed essere pronto per Barcellona. Ho fatto tutto il possibile, ma sento che la mia spalla non è ancora pronta. Purtroppo devo aspettare e recuperare bene. Dall’inizio dell’anno ho sofferto per problemi e operazioni e adesso credo che la cosa giusta sia fermarsi e cercare di guarire bene.

Mi sarebbe piaciuto essere al Montmelò con i fans che mi hanno sempre seguito, ma quando scendo in pista, voglio farlo per provare a vincere, e adesso non sono nelle condizioni per farlo. È un peccato quello che è successo. Nonostante tutti i problemi che ho avuto ad inizio stagione, quest’anno mi sentivo molto forte e consapevole di poter battere i miei avversari. Desidero ringraziare tutti per il supporto e spero di tornare presto in piena forma per continuare a dare il massimo“.

Senza Pedrosa il Repsol Honda Team a Barcellona porterà in pista soltanto due Honda RC212V, affidate a Casey Stoner e Andrea Dovizioso.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy