MotoGP: conclusi i test Ducati al Mugello, Rossi & co. soddisfatti

MotoGP: conclusi i test Ducati al Mugello, Rossi & co. soddisfatti

Provato un nuovo forcellone in alluminio, motore più “dolce”

Commenta per primo!

Il sole ha mitigato la conclusiva giornata di test Ducati all’Autodromo Internazionale del Mugello con tante novità per le Desmosedici GP12 ufficiali affidate a Valentino Rossi (reduce dallo strepitoso 2° posto di Le Mans) e Nicky Hayden. I due piloti hanno completato rispettivamente 76 ed 81 giri e, recita il comunicato stampa Ducati Corse, “provando diverse configurazioni di motore, di elettronica e di ciclistica tra le quali un nuovo forcellone in alluminio.

Insomma, novità non “di poco conto”, nè tantomeno soltanto “di setting”, come trapelato nel week-end di Le Mans. “E’ stata una sessione che definirei molto utile perché siamo riusciti a avere delle indicazioni importanti sulle diverse aree della moto per le quali avevamo programmato un corposo programma di test”, ha fatto sapere Filippo Preziosi. “Abbiamo lavorato su diverse configurazioni di elettronica, del motore e ciclistica, tra le quali un forcellone in alluminio.

Adesso vogliamo confermare su altre piste, e lo faremo appunto a Barcellona ed Aragon di qui a pochi giorni, la validità delle soluzioni trovate per capire se abbiamo effettivamente fatto un piccolo passo nella direzione giusta.”

Il Ducati MotoGP Team proverà adesso il prossimo 4 giugno a Barcellona nella giornata di test “post-GP” e, due giorni più tardi, al Motorland Aragon di Alcaniz, test di “recupero” della giornata persa per maltempo in Portogallo che ospiterà tutte le principali squadre della classe regina.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy