MotoGP: chi è stato “l’asino” della stagione 2009?

MotoGP: chi è stato “l’asino” della stagione 2009?

“Solo Moto” assegna uno speciale trofeo

Commenta per primo!

Il motociclismo è bello, anche quando ci si può scherzar sù. Il settimanale iberico “Solo Moto” lo ha fatto dando vita ad uno speciale riconoscimento, denominato “Orejas de Burro”. In poche parole, chi è stato l’Asino del 2009, chi ha commesso l’errore più evidente e grossolano.

In lizza nelle nomination della redazione di “Solo Moto” ci sono diversi nomi noti. Si va da Julian Simon per aver anticipato i festeggiamenti di un giro a Barcellona ad Alvaro Bautista, ricordandosi dell’impennata… eccessiva che ha distrutto la propria Aprilia a Brno.

Non mancano nemmeno protagonisti della MotoGP: Casey Stoner per la caduta al giro di ricognizione di Valencia, la Ducati (o meglio, i loro piloti…) per la scelta delle gomme rain a Donington Park, le cadute di Rossi e Lorenzo rispettivamente a Indianapolis e Phillip Island.

Non sono risparmiati Dani Pedrosa, scivolato quando aveva un passo da vittoria a Indy, Simoncelli e Aoyama per il doppio errore di Valencia e Noriyuki Haga, con la caduta in Gara 1 a Portimao che è costato il titolo in Superbike.

Impressionante vedere i nomi in lizza per questo premio, a dimostrazione che anche i più grandi campioni sbagliano, eccome se sbagliano..

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy