MotoGP: Casey Stoner “Non potevamo chiedere di meglio”

MotoGP: Casey Stoner “Non potevamo chiedere di meglio”

Pole all’esordio con la Honda RC212V ufficiale a Losail

Commenta per primo!

Per poco, con quel 1’54″137, ha mancato il nuovo record assoluto di Losail. Meglio di così non poteva andare a Casey Stoner in questo suo primo week-end da pilota ufficiale Repsol Honda, cogliendo la 27° pole position in carriera nel Motomondiale con le premesse per una gara da assoluto protagonista, consapevole della propria forza e del potenziale della Honda RC212V.

Non potevamo chiedere di meglio da questo fine settimana“, spiega Casey Stoner. “Tutto sta andando bene, il team ha fatto un ottimo lavoro e la moto è migliorata turno dopo turno. Stasera siamo stati in grado di girare con un buon passo in modo costante con la gomma dura e questo è molto importante per la gara di domani.

Come sempre, restiamo con i piedi per terra perché in passato è capitato di iniziare bene e poi le cose non sono andate come ci aspettavamo. Dobbiamo solo continuare a lavorare e a progredire. Abbiamo fatto il nostro compito nel miglior modo possibile, adesso non vedo l’ora che si accendano i semafori verdi“.

Con la Honda ufficiale Casey Stoner ha già fatto meglio dell’esordio con Ducati del 2007, quando riuscì a qualificarsi in seconda posizione salvo poi vincere la gara l’indomani…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy