MotoGP: Casey Stoner “Buon inizio, ma difficile girare oggi”

MotoGP: Casey Stoner “Buon inizio, ma difficile girare oggi”

Conclude alle spalle di Lorenzo nel venerdi di Phillip Island

Commenta per primo!

Non ci sono preoccupazioni per Casey Stoner al termine del venerdì di prove nella sua Phillip Island. Sul tracciato dove punta al poker avendo già vinto ininterrottamente in sella alla propria Ducati dal 2007 al 2009, Stoner ha incontrato solo qualche difficoltà nel mettere a punto la moto per via delle condizioni climatiche in continua evoluzione.

La sua speranza è che ci sia un meteo “stabile” per domani: pioggia o bel tempo senza cambiamenti, al fine di trovare un buon bilanciamento per preparare al meglio la gara di domenica e, se possibile, la quarta vittoria stagionale, altrettanto in carriera tra le MotoGP a Phillip Island.

Oggi le condizioni erano davvero molto difficili”, spiega Casey Stoner. “Non è stato facile lavorare oggi, anche a causa dello slittamento delle prove. Per noi sarebbe stato meglio un turno di prove completamente bagnato dalla pioggia, invece verso la fine la pista ha cominciato ad asciugarsi con il risultato di non poter provare un assetto specifico. In più il vento è stato un problema per tutti noi piloti.

A parte questo è stata una giornata positiva per noi. Abbiamo modificato un paio di aspetti della moto che ci hanno reso la guida più semplice, anche se per via della pioggia non possiamo esserne sicuri al 100 %.

La mia speranza è che domani ci sia un meteo costante e certo, pioggia o sole che sia, di modo da poter lavorare bene nella definizione del set-up senza dover perder tempo prezioso“, ha concluso il Campione del Mondo 2007.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy