MotoGP: Casey Stoner “A Indy siamo tornati protagonisti”

MotoGP: Casey Stoner “A Indy siamo tornati protagonisti”

Subito il miglior tempo nel venerdì di Indianapolis

di Redazione Corsedimoto

Da diverso tempo Casey Stoner non riusciva a comandare il primo turno di prove libere di un weekend di gara della MotoGP. Ci è riuscito a Indianapolis lasciando Jorge Lorenzo a 2 decimi di svantaggio, con una Ducati (e lo testimonia il 3° crono di Nicky Hayden) decisamente competitiva. Per l’iridato 2007 sicuramente un buon inizio, con delle positive sensazioni anche con la nuova forcella già testata nelle prove di Brno.

Siamo partiti bene, era da un pò di tempo che non succedeva“, spiega Casey Stoner. “Sono convinto che tutti domani riusciranno a migliorarsi, ma anche noi siamo consapevole che c’è ancora del margine. Non è stato comunque facile ritrovarci in testa: non correvo qui dal 2008 e ci ho messo un paio di giri per ricordarmi della pista, in più con i numerosi avvallamenti del tracciato non era facile trovare la giusta traiettoria.

In ogni caso sono felice, è stato un ottimo inizio di weekend. Abbiamo provato anche la nuova forcella introdotta nei test di Brno e ha funzionato bene, anche se questo non è il circuito adatto per capire se le migliorie alla moto sono valide“.

Nel 2008 a Indianapolis Casey Stoner sfiorò la pole position salvo poi chiudere giù dal podio in gara al quarto posto. L’obiettivo per l’australiano sarà sicuramente quello di tornare in pole position e alla vittoria, che manca ormai da Sepang 2009.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy