MotoGP: Ben Spies vuole correre (e provare) a Valencia

MotoGP: Ben Spies vuole correre (e provare) a Valencia

Ulteriori esami questa settimana dopo il volo Estoril

Commenta per primo!

Non dovrebbero esserci particolari problemi. Ben Spies, come ha confermato mediante comunicato stampa del team Tech 3, farà di tutto per correre l’ultima gara stagionale di Valencia dopo aver rimediato la distorsione della caviglia sinistra (già precedentemente infortunata in questi anni) nel giro di formazione in griglia a Estoril.

In questa settimana l’iridato Superbike 2009 sarà sottoposto ad ulteriori radiografie per escludere ulteriori problemi, per poi correre a Cheste la sua ultima gara con Tech 3 al fine di difendere il sesto posto di campionato (si ritrova a pari punti con Nicky Hayden).

Va detto che per “Texas Terror” risulta ben più importante prender parte ai test sempre a Valencia del 9-10 novembre, l’esordio da pilota ufficiale Yamaha dopo aver già lavorato in vista del 2011 nelle precedenti prove di Brno lo scorso mese di agosto.

Prima c’è però da risolvere la “pratica-infortunio”, spiegando la dinamica del volo di Estoril. “Ero alla curva 4 e semplicemente sono caduto, il lato sinistro della gomma non era ancora in temperatura e sono stato sbalzato via. Stava succedendo la stessa cosa a Capirossi e Aoyama, sono stato sfortunato“, ha fatto sapere il pilota texano.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy