MotoGP Barcellona Prove Libere 2: Casey Stoner in fuga

MotoGP Barcellona Prove Libere 2: Casey Stoner in fuga

Velocissimo in ogni condizione, Rossi 6° paga 2 secondi

Commenta per primo!

Casey Stoner davanti a tutti. Di certo non una sorpresa, nè tantomeno la superiorità (a tratti straripante) mostrata nei confronti degli avversari in specifiche condizioni del tracciato nel pomeriggio di attività a Barcellona. Con la pista a tratti bagnata, ma che andava man mano asciugandosi, Stoner ha lasciato ai propri colleghi l’incombenza di girare nei primi 15 minuti. Appena salito in sella alla propria Honda RC212V, facendosi bastare soltanto un giro di “rodaggio” (il famoso “Sighting Lap”), Stoner ha distrutto la concorrenza viaggiando con 2″086 di margine su Marco Simoncelli e Valentino Rossi, in quel momento ai primi due posti della classifica.

Prestazione occasionale? Non proprio. Dopo una breve capatina ai box, Stoner è tornato nuovamente in sella con l’asfalto quasi completamente asciutto riconquistando il comando delle operazioni. Insomma, tanto con le “rain” (scelta critica e criticata per la classica gara “metà e metà” asciutto-bagnata) quanto con le “slick”, Stoner sembra avere un buon vantaggio sul tracciato catalano, confermando la propria dote e naturale propensione nel dare il massimo sin dal primo giro trovando subito il limite tecnico-fisico di moto, tracciato e pneumatici.

Il più veloce in 1’42″940 (meglio di questa mattina), l’australiano di casa Repsol Honda si trova come primo avversario Marco Simoncelli, l’unico a contenere il distacco a mezzo secondo lasciandosi alle spalle Andrea Dovizioso (ancora una “tripletta” Honda nonostante l’assenza di Dani Pedrosa) e Jorge Lorenzo, sceso in pista soltanto nei conclusivi 15 minuti di prove.

Molto attivo invece Valentino Rossi, veloce sul bagnato, non altrettanto sul finale pagando addirittura 2″ dall’imprendibile Stoner, ma pur sempre in sesta posizione assoluta. Il 9 volte Campione del Mondo è preceduto da Ben Spies, ma seguito da Cal Crutchlow esordiente a Barcellona, decisamente più fortunato del suo compagno di squadra Colin Edwards, tradito dalle insidie dell’asfalto rimediando una sospetta frattura ad una spalla: week-end fortemente a rischio.

MotoGP World Championship 2011
Barcellona, Classifica Prove Libere 2

01- Casey Stoner – Repsol Honda Team – Honda RC212V – 1’42.940
02- Marco Simoncelli – San Carlo Honda Gresini – Honda RC212V – + 0.528
03- Andrea Dovizioso – Repsol Honda Team – Honda RC212V – + 0.663
04- Jorge Lorenzo – Yamaha Factory Racing Team – Yamaha YZR M1 – + 0.870
05- Ben Spies – Yamaha Factory Racing Team – Yamaha YZR M1 – + 1.919
06- Valentino Rossi – Ducati Marlboro Team – Ducati Desmosedici GP11 – + 2.004
07- Cal Crutchlow – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 2.196
08- Hiroshi Aoyama – San Carlo Honda Gresini – Honda RRC212V – + 2.726
09- Nicky Hayden – Ducati Marlboro Team – Ducati Desmosedici GP11 – + 2.775
10- Alvaro Bautista – Rizla Suzuki MotoGP – Suzuki GSV-R – + 2.811
11- Toni Elias – LCR Honda MotoGP – Honda RC212V – + 2.820
12- Randy De Puniet – Pramac Racing Team – Ducati Desmosedici GP11 – + 3.186
13- Karel Abraham – Cardion AB Motoracing – Ducati Desmosedici GP11 – + 3.340
14- Loris Capirossi – Pramac Racing Team – Ducati Desmosedici GP11 – + 3.426
15- Hector Barbera – Mapfre Aspar Team – Ducati Desmosedici GP11 – + 3.561
16- Colin Edwards – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 8.572

Alessio Piana

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy