MotoGP: anche Ben Spies non correrà oggi a Phillip Island

MotoGP: anche Ben Spies non correrà oggi a Phillip Island

Fuori gioco le due Yamaha ufficiali al GP d’Australia

Commenta per primo!

Il Gran Premio d’Australia 2011 della classe regina non presenterà al via le due Yamaha ufficiali. Com Jorge Lorenzo fuori gioco per la caduta nel Warm Up (e conseguente lesione della prima falange del dito anulare della mano sinistra), anche Ben Spies sarà costretto a dar forfait per la 15° prova del Motomondiale 2011.

“Texas Terror”, che a Phillip Island vinse all’esordio in Superbike nel 2009, di comune accordo con il Yamaha Factory Racing Team ha deciso di non rischiare dopo il brutto volo nelle qualifiche ufficiali di ieri all’altezza del curvone da 230 km/h.

Spies questa mattina ha provato nel Warm Up percorrendo ben 12 giri, ma incontrando non poche difficoltà a guidare: saggia la decisione di risparmiarsi in vista di un Gran Premio particolarmente probante come quello di Sepang in agenda tra soli 7 giorni.

Con Lorenzo e Spies fuori gioco, saranno 15 i piloti al via della MotoGP a Phillip Island. Anzi, potenzialmente addirittura 14: Damian Cudlin, sostituto di Hector Barbera, prenderà una decisione se correr o meno solo nelle prossime ore dopo la botta al fianco sinistro delle qualifiche ufficiali.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy