Ben Spies: “Non siamo poi così distanti dai primi”

Ben Spies: “Non siamo poi così distanti dai primi”

Sfiora la prima fila, scatterà quarto ad Aragon

Commenta per primo!

Dopo il miglior tempo conseguito nel secondo turno di prove libere del venerdì, oggi Ben Spies sperava di dare l’assalto alla pole position, ma si è dovuto arrendere ritrovandosi in seconda fila con il 4° riferimento cronometrico alle spalle di Jorge Lorenzo, Dani Pedrosa e Cal Crutchlow. Il “Texas Terror” si è detto comunque soddisfatto di come sono andate le qualifiche ufficiali al MotorLand Aragon perchè la sua Yamaha YZR M1 sembra aver raggiunto un buon livello di competitività su questo tracciato.

Alla fine non siamo stati poi così distanti dai primi“, afferma Ben Spies. “Inizialmente la sessione è stata difficile, la pista era molto scivolosa, condizioni ben diverse rispetto a quando siamo venuti a provar qui l’ultima volta.

Alla fine credo comunque abbiamo svolto un buon lavoro, non è stata una sessione perfetta al 100 %, ma dopo che ho visto così tante cadute ho evitato di prendermi rischi inutili. Questa per noi era la prima sessione su pista asciutta del weekend, non è mai facile trovar subito il limite in queste condizioni.

Per quanto mi riguarda sono comunque soddisfatto perchè la moto va bene, speriamo di disputare un buon Warm Up per presentarci al meglio in vista della gara.“

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy