MotoGP, Valentino Rossi: “A Motegi non accadrà nulla di nuovo”

MotoGP, Valentino Rossi: “A Motegi non accadrà nulla di nuovo”

Valentino Rossi non è ottimista alla vigilia del GP di Motegi. Dopo aver parlato con i vertici di Iwata ammette: “Dicono sempre sì, ma non sai cosa succede”.

di Luigi Ciamburro
Valentino Rossi

Valentino Rossi è in attesa di conoscere il responso di Motegi dopo il “colpo di genio” Yamaha al Buriram. Se il terzo e quarto posto sono frutto di una “folle” combinazione gomme-layout o degli aggiornamenti alla centralina sarà la gara di domenica a evidenziarlo, ma nonostante la ventata di ottimismo thailandese il Dottore prosegue la sua diatriba a distanza con la parte giapponese del team (qui le altre dichiarazioni in conferenza stampa ufficiale)

Se passo in avanti c’è stato è frutto del lavoro di Michele Gadda e degli ingegneri con base in Italia, ma da Iwata continuano a rispondere con un ‘sì’ non confermato dai fatti. “Alcuni dei grandi capi erano in Thailandia e ho parlato con loro per un lungo periodo di tempo, ho detto loro esattamente quello che pensavo. Non so se il messaggio arriverà a loro , perché i giapponesi sembrano sempre essere d’accordo, ma poi non si sa cosa succederà“, ha ammesso Valentino Rossi alla vigilia del venerdì di Motegi.

Il distacco da Honda e Ducati resta consistente e, nonostante qualche piccolo step in termini di telaio ed ECU, resta il dubbio se basterà un lungo inverno di lavoro per rimettersi in corsa per il titolo mondiale. Il primo gradino del podio sembra una faccenda riservata ai soliti tre e anche in Giappone il copione non cambia: “Penso che Marquez proverà a chiudere il campionato questo fine settimana. E’ il circuito di casa della Honda e vincere qui sarebbe importante, ma è anche vero che Dovizioso è forte e forse ci può essere una bella lotta . Penso che entrambi saranno coloro che combattono [per la vittoria], non credo che nulla accada diverso dal solito“.

Scommetti con Johnnybet

Ricambi moto 4moto.it

Biglietteria per tutti gli eventi motoristici, F1 inclusa

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. marcogurrier_911 - 1 mese fa

    VA beh ma basta lamentarsi…..e che diamine…. sono mesi che si sente la stessa musica….

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy