MotoGP Test Phillip Island Jorge Lorenzo “Meglio che in Malesia”

MotoGP Test Phillip Island Jorge Lorenzo “Meglio che in Malesia”

Jorge Lorenzo manca il colpo finale. Dani Pedrosa prova la nuova forcella. Andrea Iannone supera il momento difficile

Si è conclusa la prima giornata di test che vedrà impegnati i piloti MotoGP fino a venerdì sul tracciato di Phillip Island. Il più rapido di giornata è stato Marc Marquez, autore di un 1:29.497 di soli tre millesimi superiore al miglior tempo stampato nel 2016, mentre è secondo Valentino Rossi, che ha preceduto la prima Suzuki di Andrea Iannone ed il compagno di squadra Maverick Vinales. Settima piazza per Dani Pedrosa, che ha preceduto la prima Ducati ufficiale guidata da Andrea Dovizioso, mentre Jorge Lorenzo è undicesimo, a 53 millesimi dalla top ten chiusa dal rookie Jonas Folger. Ecco le dichiarazioni di alcuni dei protagonisti.

Andrea Iannone (Team Suzuki Ecstar)

La mattinata è stata difficile per noi: il team non è riuscito a trovare il setting appropriato ed ho avuto parecchi problemi. Nel pomeriggio però abbiamo cambiato qualcosa e piano piano siamo riusciti a migliorare. Alla fine ero felice perché la moto andava meglio ed era migliorato anche il feeling in sella, oltre al ritmo. È stata un’uscita positiva perché abbiamo dimostrato di essere in grado di superare situazioni difficili. Domani dobbiamo lavorare sul ritmo così come sulla performance nel singolo giro.”

Dani Pedrosa (Repsol Honda Team)

Penso che questo sia stato un inizio positivo. Certo, è passato molto tempo da quando ho guidato su questo tracciato, visto che ho saltato il GP l’anno scorso, e mi serve del tempo per riabituarmi. Il feeling comunque è sufficientemente positivo. Non abbiamo lavorato molto sull’elettronica oggi perché ci siamo concentrati di più sulla forcella, per avere un miglior feeling in sella. Domani penseremo all’elettronica per trovare una buona base. Speriamo di fare un altro passo avanti che ci possa aiutare in ogni pista.”

Andrea Dovizioso (Ducati Team)

“Oggi abbiamo realizzato alcune prove di telaio per definire meglio alcuni aspetti e questo lavoro ha richiesto tutta la giornata. Il feeling è abbastanza buono, ma rispetto alla Malesia si sente di più quando giri senza ali. Il bilanciamento ed il set up devono essere ancora migliorati ed è il lavoro su cui ci concentreremo domani. Vedremo anche i tempi che riusciremo a realizzare, perché sicuramente gli altri piloti continueranno a progredire.”

Jorge Lorenzo (Ducati Team)

“L’inizio dei test qui è stato decisamente migliore rispetto a Sepang. Oggi siamo partiti dalla stessa base definita a fine test in Malesia, ma sfortunatamente non siamo riusciti a migliorare a fine sessione, a differenza di altri piloti. Abbiamo fatto fatica sia per il forte vento sia perché l’ultima gomma posteriore utilizzata non ci ha garantito le prestazioni che volevamo. L’aspetto positivo è che ogni giorno raccogliamo nuovi dati e continuiamo a progredire costantemente.”

La cronaca e i tempi del primo giorno

Maverick Vinales il cane che morde chi…

Parla Rossi

Parlano Marquez e Vinales

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy