MotoGP Sachsenring Andrea Iannone “Sono fiducioso”

MotoGP Sachsenring Andrea Iannone “Sono fiducioso”

In vista della tappa in Germania, Andrea Iannone è determinato a mostrare ulteriori progressi, mentre Alex Rins continua il processo di adattamento alla MotoGP.

I due piloti del team Suzuki Ecstar sono pronti ad affrontare l’ultima tappa prima della pausa estiva: Andrea Iannone, reduce da un nono posto ad Assen, è ottimista per quanto riguarda la tappa al Sachsenring, un tracciato sul quale ha ottenuto un solo podio nel 2010 in Moto2, mentre il miglior risultato in MotoGP è un quinto posto con cui ha chiuso nelle due scorse stagioni. Alex Rins, positivo dopo il ritorno alle corse, affronta una pista sulla quale ha conquistato una vittoria in Moto3 nel 2013, oltre a vantare anche un terzo posto in Moto2 nel 2015.

“Il circuito del Sachsenring è molto particolare e stretto” ha dichiarato il pilota di Vasto. “Per certi aspetti sembra una pista da kart, ma è incantevole per le sue incongruenze. Il nuovo asfalto sarà un punto di domanda per tutti, sono curioso di vedere che grip troveremo fin dai primi giri del venerdì. Arrivo in Germania fiducioso: stiamo lavorando duramente e l’ultima gara ad Assen ci ha fornito informazioni importanti. Queste ci saranno utili soprattutto durante la pausa, quando avremo più tempo per lavorare sullo sviluppo.”

“Il weekend ad Assen è stato molto positivo” ha dichiarato il rookie spagnolo Rins, “sono riuscito a capire che il mio braccio è completamente guarito. Non ho avuto alcun problema per tutta la gara e per questo sono ottimista riguardo alla tappa tedesca. Mi fa piacere che non ci siano pause, ho molta voglia di competere e di continuare il mio processo di adattamento. Ho bei ricordi del Sachsenring, anche se con la MotoGP non ci ho mai corso. Per me sarà importante lavorare e completare più giri possibili, per essere a posto ed affinare le mie capacità di guida.”

0 commenti

Recupera Password

accettazione privacy