MotoGP, Mugello: Le condizioni di Michele Pirro, caduto nel corso delle FP2

MotoGP, Mugello: Le condizioni di Michele Pirro, caduto nel corso delle FP2

Alla prima wild card stagionale, Michele Pirro è stato protagonista di un grave incidente nella seconda sessione di prove libere. Ecco quello che si sa sulle sue condizioni.

di Diana Tamantini, @dianatamantini

Prima giornata non così tranquilla per la MotoGP all’Autodromo del Mugello: la seconda sessione di prove libere è quella che ha fatto tremare di più appassionati ed addetti ai lavori, che hanno assistito ad un incidente ad alta velocità di Michele Pirro, wild card al Gran Premio d’Italia con Ducati. Portato in ospedale, ha riportato qualche trauma ma verrà sottoposto a tutti gli esami del caso, vista anche la perdita di coscienza. (qui cronaca e tempi del venerdi)

Riassumiamo quanto successo e le condizioni del ducatista. Il pilota, a turno iniziato da poco, stava concludendo il lungo rettilineo, famoso per le alte velocità raggiunte (oltre i 340 km/h), e poco prima della San Donato ecco il violento highside di cui è stato protagonista: sbalzato dalla sua Desmosedici ad alta velocità, Pirro è ruzzolato a lungo nella ghiaia, prima di rimanere fermo a terra. Inevitabile la bandiera rossa, invocata a gesti anche da Iannone che si trovava proprio dietro e ha assistito all’incidente. Soccorso dal personale medico, il pilota Ducati, inizialmente incosciente, si è poi ripreso, è stato immobilizzato e sedato (accusava forti dolori) per essere trasportato al Centro Medico.

Lunghi momenti di paura per Michele Pirro, rimasto a terra dopo l'incidente alla San Donato e prontamente soccorso dal personale medico. Foto: Movistar MotoGP
Lunghi momenti di paura per Michele Pirro, rimasto a terra dopo l’incidente alla San Donato e prontamente soccorso dal personale medico. Foto: Movistar MotoGP

Queste le parole del Dottor Charte, responsabile medico MotoGP, che per primo l’ha visitato: “Michele, in seguito all’urto violento, ha riportato alcuni traumi cranico, toracico-addominale e lombare, oltre ad aver riportato la sublussazione della spalla destra. Non sappiamo per quanto tempo sia rimasto incosciente, ma in seguito si è ripreso.” Il pilota Ducati, “in condizioni neurologiche normali”, è stato poi trasportato in elicottero all’Ospedale Careggi, vicino a Firenze.

Pirro, che riconosce le persone, parla e muove sia braccia che gambe, verrà quindi sottoposto a tutti gli accertamenti del caso, per valutare con certezza l’entità dei traumi subiti. Seguiranno aggiornamenti.

Motomondiale 2018: le quote scommesse di JohnnyBet

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy