MotoGP Le Mans Dani Pedrosa “Sono stato aggressivo, ma calmo”

MotoGP Le Mans Dani Pedrosa “Sono stato aggressivo, ma calmo”

MotoGP Le Mans Dani Pedrosa “Sono stato aggressivo, ma calmo” Marc Marquez “Ero in difficolta con l’anteriore fin dalle prove”

Si chiude un fine settimana agrodolce per il Repsol Honda Team a Le Mans: dopo le prime due giornate non così facili per Marc Marquez e Dani Pedrosa, scattati rispettivamente dalla quinta e dalla tredicesima posizione in griglia, in gara la situazione è stata diversa. Il campione del mondo in carica era riuscito a portarsi a ridosso del trio Yamaha in testa, prima di perdere il controllo della sua RC213V finendo la gara nella ghiaia, mentre il pilota di Sabadell è stato protagonista di una grande rimonta e, beneficiato anche dalla caduta finale di Rossi, è riuscito a chiudere sul terzo gradino del podio conquistando punti importanti: ora il 26 è secondo in classifica iridata, a 17 lunghezze dal leader iridato Vinales.

Sono davvero contento di questo podio” ha dichiarato un sorridente Pedrosa, “non era facile gestire la gara partendo dalla quinta fila. Il primo pensiero era uscire al meglio dalla prima chicane: dovevo essere veloce ma senza cadere, aggressivo ma calmo! Alla fine sono riuscito a realizzare una buona partenza e ad impostare subito un bel ritmo, recuperando posizioni e toccandomi anche con Cal: mi spiace per lui ma non è stato intenzionale. Avevo appena superato Dovi e ho visto che lui aveva commesso un piccolo errore lasciando spazio, mi sono infilato ed è avvenuto il contatto. Dopo la caduta di Marc ho continuato a spingere, anche se ero a due secondi dalle Yamaha, ma quando ho iniziato a sentire un po’ di chattering ho pensato che alla fine era un buon risultato. Peccato per le qualifiche, ma stiamo lavorando bene e dobbiamo mantenere questo ritmo anche nelle prossime gare.”

Come anticipato, è arrivato il secondo zero stagionale per Marquez, caduto mentre si trovava in quarta posizione e cercava di riaprire la battaglia per il podio: “Da ieri non mi sentivo a posto con l’anteriore. Sapevo che oggi le Yamaha erano davvero forti, ma volevo lottare per la quarta o quinta posizione ed arrivare a finire la gara. Ho cercato di stare attento, ma per qualche motivo ho perso l’anteriore. Non me l’aspettavo, ma il lato positivo è che il ritardo dal leader iridato è di soli 27 punti. Spero che la situazione vada meglio con la nuova gomma che porterà Michelin. Dobbiamo lavorare duramente e pensare a fare meglio nelle prossime gare.” 

MotoGP Le Mans Gara cronaca e classifica

MotoGP Le Mans Valentino Rossi “Sono caduto senza un perchè”

MotoGP Le Mans Johann Zarco “Sapevo che qualcosa sarebbe successo”

MotoGP Le Mans Aprilia la rimonta va in fumo

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy