MotoGP, Jerez: Gelete Nieto “Il Gran Premio di Spagna sarà indimenticabile per la mia famiglia”

MotoGP, Jerez: Gelete Nieto “Il Gran Premio di Spagna sarà indimenticabile per la mia famiglia”

Molti eventi in programma a Jerez per ricordare l’ex pilota, personaggio di spicco per il motociclismo spagnolo e non solo. Il figlio Gelete: “Bello vedere tante iniziative per onorarlo.”

di Diana Tamantini, @dianatamantini

Il fine settimana a Jerez de la Frontera sarà segnato dal ricordo di Angel Nieto, 12+1 volte campione del mondo scomparso la scorsa estate in un incidente stradale. Il tracciato ansaluso prenderà il suo nome, ma verrà inaugurata anche una statua all’entrata del circuito, oltre a cambiare i trofei assegnati ai piloti sul podio. Angel jr ‘Gelete’ Nieto, figlio maggiore dell’ex pilota e Team Principal della squadra di Moto3 che porta ora il nome del genitore, ha espresso tutto il suo orgoglio per questi riconoscimenti, assegnati ad un protagonista del Motomondiale sia in pista che fuori.

“Sarà un weekend indimenticabile per la famiglia Nieto e per tutti i suoi amici” ha dichiarato Gelete Nieto. “Sono molto orgoglioso del fatto che il circuito più bello del mondo sia intitolato a mio padre. Alla fine però, dopo tutto ciò che è successo, è bello vedere che il lavoro svolto durante la sua vita ha significato qualcosa: la gente si è affezionata e ci sono state tante iniziative per onorare la sua memoria. Se le merita. Ci saranno tanti eventi questo fine settimana, come scoprire una sua statua all’entrata del circuito, scolpita da un artista di Jerez; intitolargli il tracciato; il ‘Premio del Motor Ciudad de Jerez’; i cortei in giro per la città, nel corso dei quali coglieremo l’occasione per ringraziare i fan.”

“Il momento più memorabile però sarà quando, davanti a tutti i fan, io e mio fratello Pablo realizzeremo un giro di pista, entrambi in sella a moto con cui nostro padre ha vinto il Campionato del Mondo – Pablo avrà la Derbi 80cc ed io la Garelli 125cc. Voglio anche ringraziare Dorna per tutto quello che hanno organizzato per omaggiare mio padre, così come Movistar e Jorge Martinez, che ha cambiato il nome della squadra, oltre a tutti quelli che hanno ricordato mio padre.” Non solo eventi a due ruote per ricordare Angel Nieto, ma anche il lancio della fondazione che porterà il suo nome: “Siamo molto emozionati. Vogliamo che il suo nome sia ricordato per sempre, in modo che i più giovani sappiano chi era e per trasmettere così i suoi valori. La inaugureremo ufficialmente venerdì al Circuito de Jerez-Angel Nieto.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy