MotoGP: Jack Miller carico “Nel 2020 voglio il posto di Petrucci”

MotoGP: Jack Miller carico “Nel 2020 voglio il posto di Petrucci”

L’australiano della Pramac avrà una GP19, cioè la stessa attuale situazione tecnica di Danilo. Che è nel mirino

di Redazione Corsedimoto
VALENCIA, SPAIN - NOVEMBER 15: Jack Miller of Australia and Alma Pramac Racing speaks with journalists in hospitality during the MotoGP Of Valencia - Previews at Ricardo Tormo Circuit on November 11, 2018 in Valencia, Spain. (Photo by Mirco Lazzari gp/Getty Images)

Nei primi test 2019 a Valencia, martedi 20 novembre, Jack Miller avrà a disposizione una delle quattro GP19 già assemblate dalla Ducati. Le altre sono per Andrea Dovizioso, Danilo Petrucci (piloti del team interno) e per il tester Michele Pirro. L’australiano sarà dunque nella stessa situazione tecnica che Danilo Petrucci ha avuto in queste due ultime due stagioni: sarà appoggiato a Pramac ma disporrà di una Ducati uguale alle ufficiali, oltre al pieno appoggio di ingegneri del reparto corse interno.

Jack Miller non nasconde i suoi propositi: nel 2020 vuole essere nel team interno, contando sul fatto che Danilo Petrucci ha un contratto annuale. «La mia stagione è stata caratterizzata da tanti alti e bassi, anche se i primi sono stati secondo me nettamente superiori. È stato un buon primo anno, ma adesso il mio obiettivo è quello di lavorare duro per provare a conquistare il team ufficiale nel 2020. E per farlo so che dovrò riuscire a ottenere risultati migliori di quelli di Petrucci. Sarebbe anche il modo migliore per ringraziare la Ducati della fiducia che ha avuto in me».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy