MotoGP, Franco Morbidelli si rompe il 3° metacarpo. Uccio: “Sarà pilota Yamaha”

MotoGP, Franco Morbidelli si rompe il 3° metacarpo. Uccio: “Sarà pilota Yamaha”

Franco Morbidelli registra un infortunio nella FP3 del GP di Assen e salterà la gara. Ma il futuro sarà roseo: Alessio ‘Uccio’ Salucci conferma l’approdo in Yamaha del campione Moto2.

di Luigi Ciamburro
Franco Morbidelli

Il GP di Assen si è concluso alla terza sessione di prove libere per Franco Morbidelli, protagonista di una caduta in curva 7 che gli ha provocato un infortunio al terzo metacarpo che oggi lo costringerà ai box. “Sto bene. Ho rotto la nocca del dito medio della mano sinistra, quindi non potrò correre questo weekend. Il ginocchio si è gonfiato e quindi non possiamo vedere bene cosa è successo, ma non dovrebbe essere niente di grave”.

L’INFORTUNIO ALLA MANO – In Catalunya aveva rimediato un altro incidente nella FP2: finito nella ghiaia, era riuscito ad alzarsi con le sue gambe ed a tornare ai box. Sottoposto ad una serie di accertamenti in Clinica Mobile, era stato poi trasferito in ospedale per una risonanza magnetica a causa di un dolore al collo, ma fortunatamente le analisi hanno dato esito negativo. Nonostante un buon esordio in MotoGP, il feeling con questa Honda RC213V tarda a migliorare e finora in una sola occasione ha concluso in top-10. “Quando le cose non vanno esattamente come vorrei, anziché tirare i remi in barca e tranquillizzarmi cerco di dare ancora di più ed è successo così anche stavolta. Ho spinto troppo in un punto dove potevo guadagnare, si è bloccata la ruota davanti, sono andato fuori dalla pista e mi sono dovuto buttare dalla moto. Quando sono in difficoltà succedono queste cose“, ha spiegato Franco Morbidelli a Sky Sport MotoGP. “Mi si è chiuso il davanti alla 6 e quasi cado a destra. Poi non sono caduto, la moto è tornata dritta e mi sono detto ‘Ok proviamo a fare la 7’, ma ero fuori traiettoria e con 80 km/h in più, quindi sono andato fuori pista e mi sono buttato dalla moto“.

2019 IN YAMAHA – Il futuro sarà certamente più roseo per il pilota dell’Academy di Valentino Rossi. A giorni sarà ufficializzato l’ingaggio da parte del neonato team SIC Petronas Yamaha, dove probabilmente sarà affiancato da Dani Pedrosa. “Sono contento che si stia parlando tanto di questo nuovo team che verrà e mi fa piacere che sia stato affiancato il mio nome. La VR46 sta lavorando molto per far sì che questo avvenga“. L’annuncio ufficioso viene dato da Alessio ‘Uccio’ Salucci, braccio destro del Dottore: “Ormai lo sa tutto il paddock, questo progetto si concluderà a breve, Franco ne farà parte e siamo contenti che avvenga con Yamaha, perché sono un grande team, molto bravi a lavorare e, anche se in questo momento siamo in difficoltà, la moto ciclisticamente va molto bene. Quindi troverà una moto più mite di quella che guida adesso e, se si sistema un po’ l’elettronica da qui a quando la guiderà lui, i problemi spero non ci saranno più – ha aggiunto ‘Uccio’. “Sono felice, è un po’ l’obiettivo di quando abbiamo iniziato, portare Franco in MotoGP e soprattutto in un team competitivo. Quest’anno purtroppo il team Marc VDS ha avuto qualche problema, ma sono felice di questa soluzione perché Franco merita tanto“.

SBK Misano: i biglietti e le offerte disponibili

MXGP Videopass: prezzi e offerte disponibili

Concorso online 4moto.it: indovina chi vince a Misano

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy