MotoGP, Francesco Bagnaia: “Setting sistemato, fatichiamo in staccata”

MotoGP, Francesco Bagnaia: “Setting sistemato, fatichiamo in staccata”

Francesco Bagnaia 14° nella prima giornata di Test MotoGP a Jerez. Il campione del mondo di Moto2 fatica ancora in staccata con la Ducati GP18 ma assicura: “C’è tempo per imparare”

di Luigi Ciamburro
Francesco Bagnaia a Jerez

La prima giornata di test MotoGP a Jerez si chiude con Francesco Bagnaia al 14° posto, con un gap di 1,189″ dal miglior crono di Danilo Petrucci (qui cronaca e tempi). Il campione del mondo della Moto2 progredisce nel feeling con la Desmosedici GP18, anche se deve migliorare certi aspetti legati allo stile di guida. Buona la sensazione al termine del day-1 di Jerez: “Sono abbastanza contento perché quando guidi una moto così è impossibile non esserlo, è una pista molto più difficile rispetto a Valencia perché devi usare molto di più il tuo corpo, devi avere più forza per fare ogni cosa. Abbiamo fatto dei grossi passi avanti a livello di setting, soprattutto nelle curve e quindi sono contento – ha detto Pecco Bagnaia -. Facciamo ancora un po’ di fatica in staccata perché devo usare di più il freno, ma abbiamo tempo per imparare, non è molto facile“.

Al termine dei 51 giri migliora la percorrenza in curva e il lavoro nel box, riuscendo a sistemare l’assetto anche in vista dell’ultima giornata di domani, quando proverà ad abbassare ulteriormente il suo crono. Quando gli viene fatto notare che è davanti a Valentino Rossi (17° a +1,596) nella classifica dei tempi, Francesco Bagnaia risponde: “Dipende da che gomme stiamo usando, se sono nuove o vecchie, però stiamo guidando bene, siamo forti, siamo tutti molto vicini. Petrucci ha fatto un gran giro. Siamo abbastanza contenti perché oggi abbiamo sistemato l’assetto, la staccata stiamo facendo ancora fatica“.

Scommetti con Johnnybet

Ricambi moto 4moto.it

Biglietteria per tutti gli eventi motoristici, F1 inclusa

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy