MotoGP Brno: Aprilia “Le novità funzionano, specie il motore”

MotoGP Brno: Aprilia “Le novità funzionano, specie il motore”

Aleix Espargaro in top ten in tutte le condizioni è partito con il piede giusto. Caduta e ferita al piede per Sam Lowes.

Commenta per primo!
Aleix Espargaro con Aprilia in pista a Brno

MotoGP: inizia bene il weekend di Aprilia al GP di Brno che inaugura la seconda metà della stagione, Qui cronaca e tempi della FP2. e le foto della nuova aerodinamica Ducati.

Nelle prossime nove gare  l’Aprilia Racing  è chiamata a confermare i progressi messi in luce dalla giovane RS-GP. Per progredire ancora Aprilia Racing ha portato nella Repubblica Ceca una serie di sviluppi che vanno dal cambio completamente nuovo (già testato a Barcellona) a un nuovo disegno per airbox e sistema di scarico. In una giornata caratterizzata dalla mutevolezza delle condizioni della pista a causa del meteo (pioggia e pista bagnata nel primo turno di prove, sole e tracciato asciutto nelle FP2), Aleix Espargaró si è sempre piazzato nella top ten e sempre col nono crono anche se con tempi ovviamente molto diversi: 2’05.922 al mattino e 1’57.019 nel secondo turno. Una costanza di buon rendimento in situazioni diverse che fa ben sperare per il resto del weekend che dovrebbe vedere asfalto asciutto il sabato, coi turni decisivi per la definizione dello schieramento, ma con un forte rischio pioggia per la gara di domenica.

Avevo molta voglia di tornare in pista” racconta Aleix Espargaro. “Avevamo molte novità da provare, devo innanzitutto ringraziare i ragazzi di Aprilia perchè durante la pausa hanno lavorato davvero sodo per migliorare la RS-GP. I primi riscontri sono sicuramente positivi, siamo stati subito piuttosto competitivi su una pista dove il motore conta parecchio. Sono contento di questa prima giornata, abbiamo iniziato il weekend con il piede giusto”.

Sam Lowes ha commentato:  “Nella caduta ho urtato la pedana con la parte esterna del piede destro, in Clinica mi hanno messo dei punti ma non sarà un grosso problema per il weekend. Scivolata a parte sono davvero contento di come siamo partiti, durante entrambe le sessioni sono stato veloce. La squadra ha fatto un grande lavoro durante la pausa, il pacchetto con cui ci siamo presentati qui è davvero un passo avanti. Avevando disputato solo una sessione sull’asciutto abbiamo ancora margini di miglioramento, ho fatto segnare il mio miglior tempo con la gomma media mentre sono scivolato con la morbida quindi non vedo l’ora di tornare in pista domani”.

MotoGP Brno La nuova aerodinamica Ducati

MotoGP Brno Johann Zarco svetta sul bagnato in FP1

MotoGP Brno Gli orari delle dirette TV

MotoGP I biglietti per Misano (8-10 settembre)

MotoGP Le quote degli scommettitori

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy