MotoGP: Andrea Iannone “Penso di essere più maturo rispetto a Rins”

MotoGP: Andrea Iannone “Penso di essere più maturo rispetto a Rins”

Il pilota italiano confronta l’atteggiamento tenuto durante il GP in Qatar da lui e dal compagno di squadra, aggiungendo l’intenzione di tornare a lottare costantemente per il podio.

di Diana Tamantini, @dianatamantini

Il Team Suzuki Ecstar ha concluso la prima gara del Qatar con una sola moto a punti, quella guidata da Andrea Iannone, che ha tagliato il traguardo in nona posizione. Per quanto riguarda il compagno di squadra Alex Rins, questi si stava rendendo protagonista di una gran gara battagliando con i primi, ma ha chiuso senza punti a causa di una caduta avvenuta più o meno a metà Gran Premio.

L’italiano ha spiegato questo risultato differente: la mancanza di confidenza all’interiore della sua GSX-RR l’ha convinto a non rischiare troppo, una tattica diversa da quella adottata dal compagno di squadra, alla seconda stagione nella categoria regina del Motomondiale. “Alex si trovava davanti a me ed era molto vicino ai piloti più veloci, ma alla fine è caduto” ha dichiarato nel corso di una conferenza stampa svolta per la presentazione del GP di Francia. “Quando vuoi rimanere sempre al limite, rischi molto.”

“Penso di avere una maggiore maturità” ha proseguito, “quando la situazione non è ottimale, cerco di gestirla al meglio, di chiudere la gara e guadagnare punti. E’ diverso.” In ogni caso, il pilota di Vasto è determinato a lavorare per migliorare sensibilmente rispetto al 2017. Non avendo ottenuto podi, per Suzuki sono tornate quelle concessioni tecniche perse nella stagione precedente, un aspetto che potrebbe aiutare molto team e piloti.

“L’anno scorso ad Aragón abbiamo realizzato un ottimo test, importante per raccogliere dati, capire il comportamento della moto e continuare a migliorare. A fine stagione abbiamo diminuito molto il distacco dai primi.” L’obiettivo di Iannone, che non sale sul podio da Valencia 2016, la sua ultima gara con Ducati, rimane quello di ritornare tra i protagonisti: “In ogni gara cercheremo di lottare per la top 3. E’ il nostro traguardo.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy