MotoGP: a Jakarta la presentazione del Repsol Honda Team

MotoGP: a Jakarta la presentazione del Repsol Honda Team

Il Repsol Honda Team ha presentato moto e piloti con cui disputerà una nuova intensa annata in MotoGP, che prenderà il via a metà marzo.

di Diana Tamantini, @dianatamantini

Ha avuto luogo a Jakarta, in Indonesia, la presentazione ufficiale del team Repsol Honda, pronto ad affrontare una nuova importante stagione 2018 dopo i grandi risultati ottenuti in quella appena conclusa con Marc Marquez e Dani Pedrosa, confermatissimi piloti anche per questa nuova annata, nella quale entrambi punteranno nuovamente al titolo iridato.

Qualche novità al vertice c’è, a cominciare dal nuovo Team Manager Alberto Puig, al suo primo evento ufficiale in queste nuove vesti. Due le RC213V presenti sul palco quest’anno, a differenza di quanto visto precedentemente (solo quella di Marquez), e l’unica novità sulla livrea è forse un colore più intenso dove è presente lo sponsor Red Bull.

“Anche quest’anno la squadra cercherà di dare il massimo” ha dichiarato Alberto Puig nel corso del suo breve intervento sul palco, “cercando soprattutto di fornire il miglior supporto possibile ai nostri piloti, pronti per competere una volta di più per il titolo. I nostri rivali sono forti e stanno migliorando, ma noi scendiamo in pista per vincere. Siamo contenti che inizi la stagione e speriamo che anche questa sia ricca di successi.”

“Per noi è un piacere tornare in Indonesia per la nostra presentazione” ha dichiarato Marquez. “Abbiamo già svolto due test quest’anno e sono andati abbastanza bene. Lavoreremo duramente anche in Qatar, in modo da essere pronti per l’inizio della nuova stagione: vogliamo lottare nelle prime posizioni anche quest’anno e mettere in scena un bello spettacolo per i nostri fan in giro per il mondo.”

“Da un punto di vista del pilota, è sempre bello vedere così tanti appassionati” ha aggiunto Pedrosa. “In questo momento sembra andare tutto abbastanza bene, anche se capiremo meglio a che punto siamo solo in Qatar, dove le condizioni sono molto diverse. Sono fiero di cominciare un’altra stagione con il team Repsol Honda e darò il massimo.”

Determinati a dare il massimo quindi entrambi i piloti Repsol Honda, reduci da tre giorni di test realizzati al Buriram: prove decisamente soddisfacenti per HRC, in testa inizialmente con Cal Crutchlow, poi con il campione del mondo ed infine con il pilota di Sabadell, autore del miglior crono assoluto. Si torna in pista ad inizio marzo per gli ultimi test in Qatar, prima dell’inizio della stagione (16-18 marzo).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy