Moto3 Test Losail: Niccolò Antonelli da record chiude in testa

Moto3 Test Losail: Niccolò Antonelli da record chiude in testa

A tre minuti dalla chiusura dei test di Losail il nostro Niccolò Antonelli fa registrare un impressionante 2’05”444: il più veloce dei Test IRTA Moto3 ed al di sotto del precedente record della pista.

Tra soli quattro giorni i giovani talenti under-28 del Mondiale Moto3 torneranno in pista proprio al Losail International Circuit per il primo turno di prove libere dell’inaugurale Gran Premio 2016, ma il precedente primato del circuito qatariota è già stato battuto (per non dire demolito) e, buona notizia, da un nostro portabandiera. Niccolò Antonelli, quinto nel Mondiale 2015 conquistando con la Honda NSF250RW di CBC Corse tra Brno e Motegi le sue prime due vittorie in carriera, con un mostruoso 2’05″444 ha portato a termine i Test in Qatar davanti a tutti ed al di sotto del record 2014 di Alexis Masbou (2’05″862).

TEST DA… QUALIFICA! – Come già accaduto ieri, anche oggi la conclusiva sessione di prove disputatasi dalle 20:20 alle 21:20 locali ha presentato un acceso confronto ‘da qualifica‘ per l’assegnazione del miglior tempo. Quasi come fosse un’effettiva caccia alla pole position, negli ultimi 30 giri d’orologio tanti attesi protagonisti si sono issati in cima al monitor dei tempi con continui capovolgimenti di fronte. Ad inaugurare questa serie di tempi monstre al di sotto del record della pista è stato Fabio Quartararo, tirandosi in scia i compagni di squadra Joan Mir ed Andrea Locatelli autore di un prodigioso 2’05″717, da lì a poco avvicinato da Niccolò Antonelli, in 2’05″787 arrivato a soli 7 centesimi da ‘El Diablo‘. Quando tutto sembrava consegnare il primato al sedicenne pilota transalpino il belga (di chiari origini italiane) Livio Loi, l’unico ieri ad infrangere il muro del 2’06”, ci ha messo del suo per condurre la Honda NSF250RW del RW Racing GP ad un sensazionale 2’05″661, crono conseguito a 12 minuti dal termine e bel al di sotto del giro record 2014 siglato da Alexis Masbou in 2’05″862. Tutto finito? Nient’affatto: alle 21:17 locali in punto Niccolò Antonelli con uno spaziale 2’05″444 si è assicurato la ‘pole’ di serata, un effettivo tempone che testimonia l’esponenziale crescita della categoria ed il potenziale velocistico dell’alfiere Ongetta-Rivacold.

CONFERMA ANTONELLI, MA NON E’ L’UNICO – Non al meglio della forma fisica nei precedenti test per un (duplice) infortunio alla spalla, a Losail Niccolò Antonelli si è presentato subito nel miglior modo possibile portando a termine la tre-giorni di attività davanti a tutti con un fenomenale 2’05″444. ‘Nicco’ è così il migliore in assoluto e dei nostri portabandiera, ma non l’unico sceso sotto il muro del 2’06”: alle sue spalle a 217 millesimi ha concluso Livio Loi, confermatosi ad alti livelli con i colori RW Racing GP (compagine olandese già vice-iridata 2012 con Luis Salom) a completare l’1-2 Honda di testa ed una doppietta di ‘fantini’, sulla carta penalizzati dal regolamento 2016 (3kg in più nel peso minimo moto più pilota, dai 149 del 2015 agli attuali 152kg). Hanno infranto nell’ultima sessione il riferimento del 2’06” anche Fabio Quartararo (sempre più a suo agio con la KTM Leopard tanto da cambiare il suo stile di guida, 2’05″717), Jorge Navarro (costante e veloce su Honda Monlau, 2’05″784), Brad Binder (su KTM Ajo leader della 2° sessione) più Nicolò Bulega, con la prima delle tre KTM RC 250 GP dello Sky Racing Team VR46 in 2’05″805 confermatosi il migliore di una pattuglia di rookie da tenere sotto stretta osservazione come nel caso di Aron Canet (2’06″252, ed è soltanto al suo secondo test stagionale post-infortunio!) e Joan Mir (2’06″292), trio che Losail l’aveva vista finora soltanto davanti alla TV.

Nicolò Bulega sesto assoluto
Nicolò Bulega sesto assoluto

GLI ALTRI ITALIANI – Detto di Niccolò Antonelli, continua a convincere da ‘rookie speciale’ il Campione del Mondo Junior Moto3 in carica Nicolò Bulega, sesto assoluto e nella combinata dei tre-giorni, meglio rispetto al suo compagno di squadra Romano Fenati, 8° nella riepilogativa e sedicesimo oggi con un best lap di 2’06″489. Davanti al pilota ascolano, superando una serie di avversità, Enea Bastianini (Honda Gresini) è 12° a precedere Andrea Locatelli (14°, in crescita su KTM Leopard), a seguire Francesco Bagnaia è 21° (e la Mahindra 2016 non convince, per usare un eufemismo), Andrea Migno 22°, Fabio Di Giannantonio (esordiente) 24° con Stefano Valtulini, Lorenzo Petrarca e Fabio Spiranelli nell’ordine a chiudere il gruppo.

ORA IL PRIMO GP – Archiviati i Test IRTA, il pensiero è già rivolto al weekend di gara: giovedì 17 marzo la prima sessione di prove libere, domenica 20 il via della gara alle 19:00 locali, le nostre 17:00. Con tante speranze azzurre per un 2016, chissà, all’insegna di ‘Grand’Italia‘.

Moto3™ World Championship 2016
Test IRTA Losail International Circuit
Classifica Finale Day 3 (domenica 13 marzo)

01- Niccolò Antonelli – Ongetta Rivacold – Honda NSF250RW – 2’05.444
02- Livio Loi – RW Racing GP – Honda NSF250RW – + 0.217
03- Fabio Quartararo – Leopard Racing – KTM RC 250 GP – + 0.273
04- Jorge Navarro – Team Estrella Galicia 0,0 – Honda NSF250RW – + 0.340
05- Brad Binder – Red Bull KTM Ajo – KTM RC 250 GP – + 0.372
06- Nicolò Bulega – Sky Racing Team VR46 – KTM RC 250 GP – + 0.372
07- Aron Canet – Team Estrella Galicia 0,0 – Honda NSF250RW – + 0.808
08- Philipp Öttl – Schedl GP Racing – KTM RC 250 GP – + 0.814
09- Joan Mir – Leopard Racing – KTM RC 250 GP – + 0.848
10- Jakub Kornfeil – Drive M7 SIC – Honda NSF250RW – + 0.855
11- Juanfran Guevara – RBA Racing Team – KTM RC 250 GP – + 0.866
12- Enea Bastianini – Gresini Racing Moto3 – Honda NSF250RW – + 0.945
13- Bo Bendsneyder – Red Bull KTM Ajo – KTM RC 250 GP – + 0.956
14- Andrea Locatelli – Leopard Racing – KTM RC 250 GP – + 1.022
15- Gabriel Rodrigo – RBA Racing Team – KTM RC 250 GP – + 1.024
16- Romano Fenati – Sky Racing Team VR46 – KTM RC 250 GP – + 1.045
17- Jorge Martin – Aspar Mahindra Moto3 – Mahindra MGP3O – + 1.192
18- Tatsuki Suzuki – CIP Unicom Starker – Mahindra MGP3O – + 1.373
19- Khairul Idham Pawi – Honda Team Asia – Honda NSF250RW – + 1.379
20- Jules Danilo – Ongetta Rivacold – Honda NSF250RW – + 1.512
21- Francesco Bagnaia – Aspar Mahindra Moto3 – Mahindra MGP3O – + 1.570
22- Andrea Migno – Sky Racing Team VR46 – KTM RC 250 GP – + 1.650
23- Darryn Binder – Platinum Bay Real Estate – Mahindra MGP3O – + 1.695
24- Fabio Di Giannantonio – Gresini Racing Moto3 – Honda NSF250RW – + 1.718
25- Karel Hanika – Platinum Bay Real Estate – Mahindra MGP3O – + 1.827
26- Adam Norrodin – Drive M7 SIC – Honda NSF250RW – + 2.065
27- Maria Herrera – MH6 LaGlisse – KTM RC 250 GP – + 2.066
28- Alexis Masbou – Peugeot MC SaxoPrint – Peugeot MGP3O – + 2.137
29- John McPhee – Peugeot MC SaxoPrint – Peugeot MGP3O – + 2.393
30- Hiroki Ono – Honda Team Asia – Honda NSF250RW – + 2.978
31- Stefano Valtulini – 3570 Team Italia – Mahindra MGP3O – + 3.558
32- Lorenzo Petrarca – 3570 Team Italia – Mahindra MGP3O – + 4.268
33- Fabio Spiranelli – CIP Unicom Starker – Mahindra MGP3O – + 5.010

Classifica Riepilogativa Day 1-Day 2-Day 3

01- Niccolò Antonelli – Ongetta Rivacold – Honda NSF250RW – 2’05.444
02- Livio Loi – RW Racing GP – Honda NSF250RW – + 0.217
03- Fabio Quartararo – Leopard Racing – KTM RC 250 GP – + 0.273
04- Jorge Navarro – Team Estrella Galicia 0,0 – Honda NSF250RW – + 0.340
05- Brad Binder – Red Bull KTM Ajo – KTM RC 250 GP – + 0.372
06- Nicolò Bulega – Sky Racing Team VR46 – KTM RC 250 GP – + 0.372
07- Aron Canet – Team Estrella Galicia 0,0 – Honda NSF250RW – + 0.808
08- Romano Fenati – Sky Racing Team VR46 – KTM RC 250 GP – + 0.812
09- Joan Mir – Leopard Racing – KTM RC 250 GP – + 0.812
10- Philipp Öttl – Schedl GP Racing – KTM RC 250 GP – + 0.814
11- Jakub Kornfeil – Drive M7 SIC – Honda NSF250RW – + 0.855
12- Juanfran Guevara – RBA Racing Team – KTM RC 250 GP – + 0.866
13- Enea Bastianini – Gresini Racing Moto3 – Honda NSF250RW – + 0.945
14- Bo Bendsneyder – Red Bull KTM Ajo – KTM RC 250 GP – + 0.956
15- Andrea Locatelli – Leopard Racing – KTM RC 250 GP – + 1.022
16- Gabriel Rodrigo – RBA Racing Team – KTM RC 250 GP – + 1.024
17- Jorge Martin – Aspar Mahindra Moto3 – Mahindra MGP3O – + 1.186
18- Maria Herrera – MH6 LaGlisse – KTM RC 250 GP – + 1.284
19- Tatsuki Suzuki – CIP Unicom Starker – Mahindra MGP3O – + 1.373
20- Khairul Idham Pawi – Honda Team Asia – Honda NSF250RW – + 1.379
21- Andrea Migno – Sky Racing Team VR46 – KTM RC 250 GP – + 1.473
22- Jules Danilo – Ongetta Rivacold – Honda NSF250RW – + 1.512
23- Francesco Bagnaia – Aspar Mahindra Moto3 – Mahindra MGP3O – + 1.570
24- Darryn Binder – Platinum Bay Real Estate – Mahindra MGP3O – + 1.695
25- Fabio Di Giannantonio – Gresini Racing Moto3 – Honda NSF250RW – + 1.718
26- Karel Hanika – Platinum Bay Real Estate – Mahindra MGP3O – + 1.827
27- Hiroki Ono – Honda Team Asia – Honda NSF250RW – + 2.062
28- Adam Norrodin – Drive M7 SIC – Honda NSF250RW – + 2.065
29- Alexis Masbou – Peugeot MC SaxoPrint – Peugeot MGP3O – + 2.137
30- John McPhee – Peugeot MC SaxoPrint – Peugeot MGP3O – + 2.393
31- Stefano Valtulini – 3570 Team Italia – Mahindra MGP3O – + 3.548
32- Lorenzo Petrarca – 3570 Team Italia – Mahindra MGP3O – + 4.268
33- Fabio Spiranelli – CIP Unicom Starker – Mahindra MGP3O – + 4.699

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy