Moto3 Snipers Team si svela a Pesaro con Fenati e Danilo

Moto3 Snipers Team si svela a Pesaro con Fenati e Danilo

Snipers Team con Romano Fenati e Jules Danilo all’assalto del Mondiale Moto3 2017 con due Honda svelate in una suggestiva (teatrale…) cornice a Pesaro.

Nella splendida cornice del Teatro Rossini di Pesaro il Marinelli Rivacold Snipers Team ha scelto di presentarsi ufficialmente in vista della nuova stagione 2017. Tanti i cambiamenti, a cominciare dal nome della squadra: dopo la fine della collaborazione con lo sponsor storico Ongetta, si è aperta quella con Marinelli Cucine, azienda pesarese che sosterrà il team assieme a Rivacold ed agli altri sponsor della squadra. Il nome “Snipers” poi vuole omaggiare Giancarlo e Mirko Cecchini, da tempo impegnati nel Motomondiale. Diverse anche le livree delle Honda NSF250RW con cui Romano Fenati e Jules Danilo affronteranno questa nuova stagione. L’obiettivo è uno: mostrarsi fin da subito protagonisti nella lotta per il titolo iridato.

Con questa squadra sono certo di trovarmi bene“, ha dichiarato Romano Fenati, che però confessa anche qualche problema iniziale: “Non è stato facile riabituarsi alla velocità, mi sentivo come se ci fosse stata mia madre vicino che mi diceva di andare piano. Giro dopo giro però sono riuscito a riacquistare sicurezza e mi sono ritrovato“.

Allenamento speciale per lui durante l’inverno: “Sono di Ascoli, tra terremoti e nevicate non sono rimasto fermo“. Chiude poi con un pensiero ai rivali: “Penso sia una lotta tra italiani. Bastianini è in forma ma anche Bulega e Di Giannantonio non sono da sottovalutare. Vedremo poi se ci saranno anche novità inaspettate“.

Romano Fenati con la sua nuova Honda NSF250RW
Romano Fenati con la sua nuova Honda NSF250RW

Jules Danilo si aspetta una stagione migliore rispetto a quella appena trascorsa (il suo miglior risultato è un sesto posto ad Assen, oltre ad altri quattro piazzamenti in top ten): “Il 2016 era cominciato bene, ma non è finito come avrei voluto. C’è voglia di tornare in pista: mi sono allenato molto a Barcellona, seguendo corsi specifici, ma adesso è tempo di tornare al lavoro. La squadra è rinnovata e cambiano i colori: tutto questo mi spinge ancora di più a fare bene ed a lottare per ottenere risultati importanti“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy