Moto3: Kazuki Masaki all’esordio nel 2018 con RBA BOE Racing

Moto3: Kazuki Masaki all’esordio nel 2018 con RBA BOE Racing

Campione Red Bull Rookies Cup in carica, Kazuki Masaki si appresta così a vivere la sua prima stagione nel Campionato del Mondo MotoGP.

di Diana Tamantini, @dianatamantini

Dopo l’annuncio del ritiro di Juanfran Guevara, RBA BOE SKULL RIDER Racing ufficializza il nome del suo secondo pilota: si tratta di Kazuki Masaki, campione in carica della Red Bull Rookies Cup e che affronterà la sua prima stagione iridata nella categoria Moto3 del Motomondiale. Il giovane talento giapponese affiancherà Gabriel Rodrigo e disporrà di una KTM RC25OR M38, sulla quale salirà per la prima volta nel corso dei test di avvicinamento al 2018, previsti dal 6 all’8 febbraio a Cheste.

“La nostra squadra è cresciuta molto nel corso delle ultime tre stagioni” ha dichiarato Jose Angel Gutierrez Boé, proprietario della squadra, “e dare il benvenuto a Kazuki Masaki ci sprona a continuare in questa direzione. I suoi risultati nella Red Bull Rookies Cup non ci hanno lasciati indifferenti ed ora il nostro obiettivo sarà aiutarlo nella sua crescita come sportivo nel Mondiale. Non vediamo l’ora che arrivini i primi test per iniziare a lavorare assieme.”

‘Prodotto’ del lavoro realizzato da Dorna Sports per permettere a giovani talenti asiatici di raggiungere il Mondiale, Kazuki Masaki si è messo in mostra già nell’Asia Talent Cup, passando poi nel 2016 nel CEV Moto3 (ottenendo nell’annata appena conclusa tre piazzamenti a podio che gli valgono il sesto posto finale) con l’Asia Talent Team, e nel 2017 ha parallelamente disputato anche la Red Bull Rookies Cup, campionato quest’ultimo nel quale ha conquistato il titolo grazie a due vittorie e sette piazzamenti sul podio.

“Sono molto contento di aver raggiunto un accordo con RBA BOÉ SKULL RIDER” ha dichiarato Masaki. “Darò il massimo per la mia squadra, ho molta voglia di iniziare questa nuova stagione. Voglio ringraziare per tutto l’appoggio che ho avuto da Dorna e Alberto Puig attraverso il progetto ‘Road to MotoGP’, così come tutti gli sponsor che ci accompagneranno nel corso dell’anno.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy