Moto2: Gresini Racing e LeoVince di nuovo insieme nel 2018

Moto2: Gresini Racing e LeoVince di nuovo insieme nel 2018

La squadra di Fausto Gresini e l’azienda italiana tornano a collaborare con l’obiettivo di ottenere ottimi risultati nel corso della prossima stagione.

Il team Federal Oil Gresini Racing annuncia oggi un nuovo accordo in vista del 2018: la squadra Moto2 di Fausto Gresini infatti collaborerà nuovamente con LeoVince, azienda italiana leader nella progettazione e produzione di scarichi e marmitte. Nuovamente perché si tratta di una partnership già di successo tra il 2006 ed il 2009, in particolare nel primo anno, quando Melandri ed Elias vinsero quattro GP nella categoria regina del Motomondiale. Ora l’attenzione è concentrata su Jorge Navarro, che affronterà la seconda stagione in Moto2 sempre con la stessa squadra.

“Dopo cinque anni di assenza, sono lieto di annunciare il ritorno di LeoVince nel mondo delle corse” ha dichiarato Roberto Morone, Supervisory Board Deputy Chairman, “e sono particolarmente contento di poterlo fare come sponsor ufficiale di Gresini Racing. C’è già stata una stretta collaborazione dal 2006 al 2009, con eccellenti risultati sia a livello sportivo sia di comunicazione. Questa partnership rappresenta un punto di partenza sia per me e per LeoVince. Nel 2016 abbiamo iniziato una strategia di rebranding del marchio che punta a riportarlo ai livelli che più gli competono. LeoVince e Gresini Racing sono due realtà unite da passione, innovazione e metodologia di lavoro, e confido molto in questa nuova collaborazione. Sono sicuro che ci permetterà di raggiungere grandi risultati insieme.”

Parole di soddisfazione anche da parte di Fausto Gresini, Team Manager della squadra, che commenta così l’accordo: “Sono contento di questa partnership. Tutti ricordiamo le emozionanti vittorie in MotoGP e per me è un onore collaborare di nuovo con questo marchio. Oltre a questo, ritrovo la famiglia Morone, che conosco fin da quando ero pilota ed esponevo i loro marchi sulle moto con cui correvo. Sono passati anni, ma la loro passione e la mia sono rimaste intatte, così come la voglia di vincere. Siamo sicuri che Jorge, dopo un anno di apprendistato, potrà esprimere tutto il suo potenziale e non mancheranno le emozioni!”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy