Moto2 Baldassarri e Marini restano con Forward Racing

Moto2 Baldassarri e Marini restano con Forward Racing

I due talenti della VR46 Riders Academy confermati dalla struttura di Giovanni Cuzari. E nel 2017 si penserà in grande

Ad una settimana dal GP d’Austria arriva un nuovo annuncio per quanto riguarda la griglia di partenza in Moto2: il team Forward Racing ha infatti confermato la sua attuale coppia di piloti, vale a dire Lorenzo Baldassarri e Luca Marini, anche per la prossima stagione. Continua quindi la collaborazione dei due ragazzi della VR46 Riders Academy con la squadra di Giovanni Cuzari, con l’obiettivo di migliorare costantemente ed arrivare a lottare stabilmente per le posizioni di testa.

Lorenzo Baldassarri è alla sua terza stagione nella categoria intermedia, la seconda con Forward, e dopo un inizio difficile per infortunio è riuscito ad andare sempre più forte, come dimostrano il podio in Italia ed il doppio quinto posto con cui ha chiuso prima della pausa estiva. Luca Marini invece sta affrontando al meglio la sua prima stagione mondiale: i suoi migliori risultati sono stati un decimo posto all’esordio ed una sesta piazza in Germania, che gli permettono di mantenersi in aperta competizione per il titolo di Rookie dell’Anno assieme ad Oliveira.

Sono molto contento di continuare quest’avventura in Moto2 con il Forward Racing Team” ha dichiarato ‘Balda’, “Nonostante il problema alle spalle stiamo ottenendo ottimi risultati ed il bilancio non può che essere positivo. Sono cresciuto molto con questo team e sono sicuro che potremo ottenere risultati ancora migliori: nelle prossime gare voglio lottare sempre per il podio. Ringrazio Giovanni Cuzari, il team, gli sponsor e la VR46 Riders Academy per tutto quello che stanno facendo per me.

Soddisfazione anche per ‘Maro’, che valuta positivamente le sue prime gare nel Motomondiale: “Siamo a metà stagione e sono contento di com’è andata finora. Poter proseguire il lavoro iniziato con il Team Forward Racing anche nel 2017 mi rende molto felice”, senza far mancare i ringraziamenti a Cuzari, al team ed alla Academy. “Non sapevo cosa aspettarmi da questa stagione” ha poi proseguito il giovane pilota, “ed è stato davvero bello affacciarmi qualche volta in top ten. Sto conoscendo sempre più la mia moto ed insieme al team sto crescendo molto. Il sesto posto al GP di Germania è stato fantastico ed ora lavoreremo per poter finire la stagione in crescendo.” 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy