Moto2 Austria, Prove 1: Primo segnale di Bagnaia, 2° Baldassarri

Moto2 Austria, Prove 1: Primo segnale di Bagnaia, 2° Baldassarri

Francesco Bagnaia fa suo il primo turno di prove libere in Austria, davanti a Lorenzo Baldassarri e Marcel Schrötter, 16° Miguel Oliveira.

di Diana Tamantini, @dianatamantini

Francesco Bagnaia chiude al comando la prima sessione di prove libere al Red Bull Ring: comincia nel migliore dei modi l’alfiere Sky Racing VR46, che fin da subito manda segnali al principale rivale e nuovo leader iridato Miguel Oliveira, solo 16° in questo turno. Seconda piazza per Lorenzo Baldassarri, 3° Marcel Schrötter. Alle 15.05 riprende l’azione per la categoria Moto2 con la seconda (ed ultima per oggi) sessione di prove libere.

Nuovamente in pista in questa occasione Xavier Cardelús, presente per una nuova wild card, mentre si tratta del primo GP di Isaac Viñales con i colori del team Forward Racing, avendo preso il posto di Eric Granado. La moto precedentemente dello spagnolo in SAG Racing viene guidata ancora una volta da Alejandro Medina, in attesa di una decisione definitiva sul suo futuro nel Mondiale, mentre rientra Federico Fuligni, infortunatosi prima della tappa a Brno. Da registrare nella prima parte della sessione una scivolata alla Rauch per Binder, senza conseguenze.

A metà sessione Francesco Bagnaia conquista la testa della classifica per non lasciarla più: è l’italiano quindi a chiudere con il miglior crono, davanti a Lorenzo Baldassarri, Marcel Schrötter e Alex Marquez, con Fabio Quartararo quinto a precedere Luca Marini ed Andrea Locatelli. Ottava piazza per Sam Lowes, seguito da Jorge Navarro e Mattia Pasini (scivolato all’ultimo alla Pirelli). Così gli altri italiani: Romano Fenati è 12° davanti a Simone Corsi, Stefano Manzi è 23°, Federico Fuligni è 33°.

La classifica

Cattura

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy