Moto2 Argentina Prove 1: svetta Johann Zarco

Moto2 Argentina Prove 1: svetta Johann Zarco

Di Johann Zarco il miglior tempo nella FP1 Moto2 in Argentina davanti a Kent e Nakagami, 6° Morbidelli, 10° Corsi.

Splende il sole per la prima sessione di prove libere della categoria Moto2, con i piloti che iniziano così a lavorare sulle proprie moto in vista della gara di domenica. Condizioni non ottimali vista la pista sporca, ma questo non sembra condizionare il campione in carica Johann Zarco, autore del miglior tempo in questa prima sessione, davanti a Danny Kent e Takaaki Nakagami. In evidenza anche Franco Morbidelli, che comincia bene il weekend argentino ottenendo il sesto tempo.

Da registrare subito una buona notizia per i nostri piloti, al completo vista la presenza questo weekend anche di Lorenzo Baldassarri: il pilota del team Forward è reduce da una doppia lussazione alle spalle in Qatar ed è stato dichiarato idoneo a disputare questo Gran Premio. La sessione si apre una volta di più con i favoriti che si contendono le prime posizioni, ovvero Lowes, Zarco, Luthi e Rins, in mezzo ai quali si inseriscono nei primi minuti anche Folger, Morbidelli, Marquez, Cortese e Nakagami, con tempi consistenti soprattutto da parte dell’italiano che riesce a tratti a porsi in prima posizione. Ma è difficile contrastare Zarco: primo pilota a portarsi sotto l’1:46, consolida la prima piazza migliorandosi costantemente, anche se a causa delle condizioni della pista il miglior tempo delle FP1 del 2015 dista circa due secondi.

Il turno si chiude con il miglior tempo per Johann Zarco, che con un 1:45.037 finale riesce a chiudere davanti a tutti. In seconda posizione, ormai a turno concluso, si piazza Danny Kent, con Takaaki Nakagami terzo. Troviamo poi Sam Lowes davanti a Jonas Folger ed il primo degli italiani, Franco Morbidelli, che chiude il turno davanti al vice campione in carica Alex Rins. Sandro Cortese stampa l’ottavo tempo, precedendo il vincitore in Qatar Thomas Luthi, mentre chiude la top ten l’italiano Simone Corsi. Per quanto riguarda i nostri, troviamo Mattia Pasini in ventesima posizione, Lorenzo Baldassarri in venticinquesima, Luca Marini in ventisettesima e Alessandro Tonucci in trentesima ed ultima piazza.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy