La MotoGP rende omaggio alle vittime di Bruxelles

La MotoGP rende omaggio alle vittime di Bruxelles

Il Paddock del Motomondiale rende omaggio alle vittime degli attentati di Bruxelles a cominciare da piloti e squadre che rappresentano il Belgio nella MotoGP.

Non è passato molto tempo dai tragici attentati avvenuti a Bruxelles, in Belgio, e sia alcune squadre che alcuni piloti del Motomondiale hanno deciso, con gesti simbolici, di ricordare le vittime di questi atti di terrorismo.

Uno su tutti è Xavier Simeon, unico pilota belga in Moto2, che chiaramente più di altri ha sentito questi eventi. Questo weekend infatti sul cupolino della sua moto saranno chiaramente visibili i colori della bandiera del suo paese.

Il Marc VDS Racing Team con i colori del Belgio sui numeri di gara
Il Marc VDS Racing Team con i colori del Belgio sui numeri di gara

Anche il Team Estrella Galicia 0,0 Marc VDS, squadra belga presente sia in MotoGP che in Moto2, omaggerà le vittime di questi attentati: i suoi piloti Tito Rabat, Jack Miller, Alex Marquez e Franco Morbidelli avranno i propri numeri contraddistinti dai colori della bandiera belga.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy