Aria tesa nel box Yamaha. Forcada-Vinales ai ferri corti

Aria tesa nel box Yamaha. Forcada-Vinales ai ferri corti

Ramon Forcada a muso duro contro Maverick Vinales. Il capotecnico Yamaha potrebbe lasciare il box #25 prima della fine del campionato.

di Luigi Ciamburro
Ramon Forcada e Maverick Vinales

La collaborazione tra Ramon Forcada e Maverick Vinales potrebbe concludersi già al termine della gara di Brno. Nella giornata di ieri il pilota di Roses ha confermato che Esteban Garcia, attualmente Chief Technical Officer di Bradley Smith in KTM, prenderà il posto di Forcada al termine della stagione. Ma nel box Yamaha la tensione è ormai palpabile e l’ingegnere catalano sembra voler accelerare i tempi di un divorzio annunciato già da troppo tempo.

Il capotecnico di Viñales si è rammaricato che sia stata la Yamaha e non il pilota a informarlo dell’arrivo di Esteban García alla fine dell’anno: “Mi ha detto la Yamaha, il pilota non mi ha detto assolutamente nulla, non una sola parola, Yamaha mi ha detto giorni fa che c’era una possibilità e stiamo cercando di trovare una soluzione“, ha detto ai microfoni di Movistar. Non sa dare spiegazioni per questa decisione, “chiedetelo a lui, mai una lamentela, non una parola, non un brutto gesto, assolutamente nulla“. Nè ci sono state modifiche nel lavoro di squadra, “sono stato in questa squadra 11 anni qui non è cambiato nulla, quello che cambia è che ogni pilota ha i propri bisogni o desideri“.

In teoria Ramon Forcada continuerà con ‘Mack’ fino a Valencia, anche se l’ingegnere lascia trapelare che l’atmosfera all’interno del box potrebbe forzare il divorzio in qualsiasi momento: “Proverò a fare vincere la moto fino all’ultima gara che sarò con lui, non so quando sarà, perché le cose stanno come stanno. Cercherò di fare il lavoro normalmente, come sempre, come ho fatto tutta la mia vita, in questo non posso cambiare nulla, oltre al fatto che non so come farlo in un altro modo“. Nulla di ufficiale sul futuro, ma è scontata la sua presenza nel team satellite SIC Petronas al fianco di Franco Morbidelli: “Continuerò con Yamaha, forse nel team satellite, quello che succede è ancora incerto, che tipo di moto vuole, il tipo di contratto, perché sarà una nuova squadra“. Yamaha ha ordinato a Vinales di non rilasciare commenti alle dichiarazioni dell’ingegnere. Nel box #25 non si respira una buona aria e il 12esimo posto nelle qualifiche è un chiaro sintomo.

Scommetti con Johnnybet

Biglietti e offerte per il GP di Misano

Ricambi moto 4moto.it

Biglietteria per tutti gli eventi motoristici, F1 inclusa

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy