Superstock Imola Che show: Ducati batte Aprilia e BMW

Superstock Imola Che show: Ducati batte Aprilia e BMW

L’argentino Leandro Mercado sbanca Imola e raggiunge Raffaele De Rosa in vetta al campionato. Kevin Calia a un soffio dall’impresa

Che show la Superstock 1000! Tanti piloti interessanti, forte interesse delle aziende e risultato in bilico fino all’ultima curva. Tra tanti giovani arrembanti ma un po’ acerbi l’ha spuntata l’argentino Leandro Mercado che con il secondo centro stagionale raggiunge Raffaele De Rosa in vetta alla Coppa del Mondo 1000.

Stock CaliaLa fase iniziale della sfida  è stata animata da un furioso duello a cinque poi, al nono dei quattordici passaggi, Michael Rinaldi è scivolato al Tamburello imitato due curve dopo da Marco Faccani. La terza Ducati del gruppo di testa, quella di Leandro Mercado, aveva già perso la fiancata destra della carenatura, tanto per dire del tasso agonistico della contesa…

Mentre i compagni di marca volavano via, Mercado ha spinto al massimo prendendo in contropiede la BMW di De Rosa subito infilato da Kevin Calia con una magistrale manovra nella discesa della Rivazza. L’imolese di Aprilia Nuova M2 ha dato l’impressione di poter piombare sul battistrada, che però ha gestito bene il secondo di vantaggio scatenando la festa nel box Aruba.it Ducati: compresa la Superbike, tre vittorie su tre sulla pista di casa!

In classifica Micheal Rinaldi adesso è terzo a  -21 punti dal compagno di squadra mentre avanza Kevin Calia, quarto a -24 punti da Mercado-DeRosa.  L’imolese adesso è uno degli aspiranti al campionato. Roberto Tamburini, con l’altra RSV4 RF, è arrivato quarto e scende a -44 punti dal vertice. La Superstock tornerà in pista a fine maggio a Donington (GB).

Foto Diego De Col / Mimmo Maggiali

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy