Superstock 1000 Misano: Torna l’Europeo…E che griglia!

Superstock 1000 Misano: Torna l’Europeo…E che griglia!

A Misano il sesto round dell’Europeo Superstock 1000 2018. Markus Reiterberger punta a vincere ma dovrà vedersela con tanti piloti, italiani e non solo.

di Alessandro Palma

L’Europeo Superstock 1000 sembra destinato a scomparire a fine stagione e quest’anno il numero di iscritti è forse il più basso mai visto in questa categoria, viste le sole 18 “permanent entries”. A Misano, però, la griglia tornerà a essere piena grazie alla presenza di ben 11 wild card italiane, alcune delle quali potrebbero addirittura giocarsi la vittoria. Il favorito rimane comunque Markus Reiterberger, leader del campionato a quota 99 punti contro i 90 di Maximilian Scheib e gli 84 di Roberto Tamburini.

REITERBERGER FAVORITO – Dopo il quarto posto di Brno sul bagnato (condizioni da lui poco gradite), Markus Reiterberger cercherà di tornare alla vittoria a Misano, anche per scacciare definitivamente i brutti ricordi legati alla pista romagnola: due anni fa, durante Gara 2 Superbike, Reiterberger fu protagonista di un violento highside in uscita dalla Quercia, a seguito del quale rimediò la frattura della dodicesima vertebra dorsale. Il finale di stagione di “Reiti” fu condizionato in maniera abbastanza pesante da questo infortunio, ma successivamente il pilota bavarese del team Alpha Racing-Van Zon-BMW si è ritrovato prima nell’IDM e poi nell’Europeo Superstock 1000 e non è da escludere che a Misano possa arrivare la quarta vittoria stagionale dopo quelle di Aragon, Assen e Donington.

GLI AVVERSARI PRINCIPALI – Chi può ambire a contrastare Reiterberger è senza dubbio Roberto Tamburini, in cerca di riscatto dopo l’ottavo posto di Brno. A causa di questo passo falso, il pilota del team BMW Berclaz Racing ha perso terreno dal tedesco e anche il secondo posto in campionato e a Misano dovrà tornare a giocarsi la vittoria, se vuole bloccare la fuga di Reiterberger. Cercherà invece di bissare la vittoria di Brno Maximilian Scheib, il cui trionfo in terra ceca è il culmine di una crescita costante iniziata lo scorso anno e proseguita in questo 2018. In conclusione, non possono mancare tra i favoriti per la vittoria Alessandro Delbianco (strepitoso secondo in rimonta a Brno), Federico Sandi (generalmente molto veloce a Misano) e la wild card Matteo Ferrari. Quest’ultimo, in particolare, correrà nuovamente nell’Europeo dopo il trionfo di Imola, pista su cui due settimane fa ha vinto anche nel CIV Superbike (diventando anche leader del campionato a scapito di Michele Pirro).

QUANTA ITALIA! – Tra wild card e iscritti a tempo pieno, a Misano vedremo in pista la bellezza di 19 (!) piloti italiani: a Roberto Tamburini, Federico Sandi, Alessandro Delbianco, Luca Salvadori, Luca Vitali, Emanuele Pusceddu, Gabriele Ruiu e Federico D’Annunzio (nuovo acquisto del team Kawasaki C.M. Racing) si aggiungeranno infatti le tante wild card: il già citato Matteo Ferrari, Samuele Cavalieri, Axel Bassani, Alex Bernardi, Andrea Mantovani, Agostino Santoro, Riccardo Russo (fresco di passaggio al team Ducati Motocorsa), Alessandro Andreozzi, Armando Pontone, Fabio Marchionni e Stefano Fugardi. Grazie a tutte queste wild card la Superstock 1000 avrà una griglia di 29 partenti, in contrasto con gli scarni schieramenti visti nelle gare precedenti.

IN TV – La gara dell’Europeo Superstock 1000 a Misano scatterà domenica 8 luglio alle 15:15 e sarà visibile in diretta su Italia 2 (canale 120 del digitale terrestre).

 

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy