Supersport Qatar: Lucas Mahias in pole davanti ai duellanti per il titolo

Supersport Qatar: Lucas Mahias in pole davanti ai duellanti per il titolo

A Losail Lucas Mahias conquista la sua sesta pole stagionale battendo per un decimo Sandro Cortese. Chiude una prima fila stellare Jules Cluzel, 3°.

di Alessandro Palma

Dopo il primo tempo nelle prove libere, il grande feeling di Lucas Mahias con la pista di Losail ha trovato l’ennesima conferma nella Superpole, che ha visto il francese conquistare la sua sesta pole position stagionale a scapito di Sandro Cortese, stabilendo anche il nuovo record della pole sul tracciato qatariota. Un continuo susseguirsi di buone notizie per Mahias, che poco prima dell’inizio del weekend si è ripreso la vittoria di Portimao (e i 25 punti che ne conseguono) grazie alla sentenza del TAS.

Portatosi in testa nel primo run con un giro in 2’01.041, Mahias (GRT Yamaha) si è poi migliorato nei minuti finali arrivando a girare in 2’00.461, tempo che gli ha permesso di battere Cortese (Yamaha Kallio Racing) per 141 millesimi. A completare un’incandescente prima fila tutta Yamaha troveremo invece Jules Cluzel, che nel finale ha portato la R6 del team NRT al terzo posto. La sfida decisiva per il titolo tra Cortese e Cluzel vedrà quindi entrambi partire dalla prima fila e il tedesco sarà obbligato a marcare a uomo il suo rivale: “Sandrissimo” guida il campionato con cinque punti di vantaggio su “Julo” (188 a 183), ma in caso di vittoria di Cluzel e secondo posto del tedesco, il titolo andrebbe a Cluzel per via delle cinque vittorie ottenute finora contro le due di Cortese. Il Campione del Mondo Moto3 2012 darà comunque battaglia per portarsi a casa il titolo al suo primo anno in Supersport. Non perdetevi la gara di sabato 27 ottobre alle 16:30 ora italiana, perché si prevedono fuochi d’artificio…

Tornando invece alla griglia di partenza, Luke Stapleford aprirà la seconda fila grazie a un ultimo colpo di reni a scapito di Corentin Perolari. Il pilota britannico sembra aver finalmente trovato il feeling con la Yamaha R6 (moto che guida, senza grandi risultati, dal round di Donington) e in gara partirà dalla quarta casella su una pista dove era partito in pole nel 2016. Dietro a “Lucra” troveremo il già menzionato Perolari e Kyle Smith (primo pilota non-Yamaha con la Honda del team CIA Landlord Insurance), mentre i due italiani Federico Caricasulo e Raffaele De Rosa partiranno dalla terza fila seguiti da Thomas Gradinger. Chiude la top 10 Héctor Barberá, che ha preceduto Randy Krummenacher e Hannes Soomer al termine della sua “prima volta” in Superpole 2.

Non è invece andato oltre la Superpole 1 Ayrton Badovini, che partirà 13° dopo essere stato battuto per pochi decimi da Gradinger e Soomer. Il pilota di Biella partirà dalla quinta fila insieme a Hikari Okubo e al giovanissimo sostituto di Anthony West Glenn van Straalen.

Captura

Photo Credit: Yamaha Racing

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy