Supersport Misano: Riparte il duello Cortese vs. Cluzel

Supersport Misano: Riparte il duello Cortese vs. Cluzel

Le ultime due gare del Mondiale Supersport hanno visto Sandro Cortese e Jules Cluzel giocarsi la vittoria. Succederà la stessa cosa a Misano?

di Alessandro Palma

Il Mondiale Supersport sta vivendo una delle stagioni più spettacolari di sempre e il Misano World Circuit Marco Simoncelli ospiterà l’ottavo capitolo di questo bellissimo 2018. Nonostante l’assenza di Kenan Sofuoglu, ritiratosi durante il weekend di Imola, le gare del WorldSSP svoltesi finora quest’anno hanno regalato quasi sempre grande battaglia, con emozionanti gare di gruppo o duelli per la vittoria.

ANCORA CORTESE vs. CLUZEL? – Proprio un duello è quello che abbiamo visto quasi un mese fa a Brno, dove Jules Cluzel (Yamaha Nerds Racing Team) ha battuto Sandro Cortese (Yamaha Kallio Racing) dopo un aggressivo confronto all’ultimo giro. Proprio questi due piloti sembrano avere una marcia in più rispetto agli altri da almeno un paio di gare, dato che già a Donington si erano giocati la vittoria (andata però al tedesco), e non è da escludere che il copione si ripeta a Misano. Inoltre sia Cortese che Cluzel, primo e secondo in campionato con rispettivamente 122 e 120 punti, hanno già vinto a Misano in passato: “Sandrissimo” ci ha ottenuto una delle cinque vittorie della trionfale stagione 2012 in Moto3, mentre il pilota francese ha portato la MV Agusta sul gradino più alto del podio negli anni 2014 e 2015. Duelleranno come a Donington e Brno? O qualcuno si inserirà tra loro?

DE ROSA VUOLE DI PIÙ – Tra chi potrebbe giocarsi la vittoria c’è nuovamente Raffaele De Rosa. Il pilota napoletano è reduce da ben quattro terzi posti consecutivi da Assen a Brno e a Misano cercherà finalmente di lottare per la vittoria, nonostante la leggera superiorità della Yamaha R6 rispetto alla sua MV Agusta del team Reparto Corse by Vamag. “Raff #35” non vanta trascorsi eccezionali a Misano, dato che tra Motomondiale e Superbike non è andato oltre un settimo posto in quest’ultima (Gara 2 2017), ma l’aria di casa e il pubblico amico potrebbero spingerlo verso un altro risultato importante, se non addirittura verso il primo successo stagionale.

MAHIAS, OÙ ES TU? – La gara di Misano sarà molto importante anche per Lucas Mahias. Da qualche gara il Campione del Mondo in carica fatica più del previsto a stare nelle prime posizioni e anche se il gap tra lui e Cortese non è così elevato (diciannove punti, dato che Mahias è quarto a quota 103), il pilota francese del team GRT Yamaha deve assolutamente riscattarsi dopo le deludenti performance viste nelle ultime gare. Mahias non sale sul podio dal round di Buriram dello scorso marzo e, con un Cortese così costante (mai fuori dalla top 6) e un Cluzel reduce da ben tre vittorie nelle ultime quattro gare, sarà importante per lui non ripetere la caduta di un anno fa e tornare davanti, se vuole rimanere in corsa per il titolo. Attesi al riscatto anche Randy Krummenacher (Yamaha BARDAHL Evan Bros.) e il compagno di squadra di Mahias Federico Caricasulo, anche loro non brillantissimi nelle ultime uscite.

TANTA ITALIA – Oltre ai già citati De Rosa e Caricasulo, a Misano vedremo in pista tanti altri piloti italiani pronti a ottenere un bel risultato. Tra questi spiccano un Alfonso Coppola in costante crescita (primi punti iridati per lui a Brno) e un Ayrton Badovini in cerca di riscatto dopo gare difficili, ma sarà da tenere d’occhio anche Alex Baldolini, che a Brno è rientrato da un lungo stop per infortunio grazie al team GEMAR Lorini Honda. Da seguire con attenzione anche le sei wild card iscritte all’evento, tutte dal grande potenziale: Davide Stirpe, Lorenzo Gabellini, Marco Bussolotti, Roberto Mercandelli, Stefano Valtulini e Michael Canducci, quest’ultimo sostituto dell’infortunato Kevin Manfredi.

GLI ALTRI – A Misano proseguirà anche la lotta nell’Europeo, dove il finlandese Eemeli Lahti (unico pilota Suzuki in tutto il Mondiale Supersport) cercherà un altro bel risultato per recuperare terreno sul leader di categoria Rob Hartog. Da segnalare il rientro di Corentin Perolari e del team Yamaha GMT94, assenti a Brno per la concomitanza con la 8 Ore di Oschersleben, mentre il team Kawasaki Go Eleven ha appena ingaggiato il giovane tedesco Christian Stange, che affiancherà l’argentino Ezequiel Iturrioz fino a fine stagione.

IN TV – La gara del Mondiale Supersport a Misano scatterà domenica 8 luglio alle ore 11:30 e sarà trasmessa in diretta su Italia 2 (canale 120 del digitale terrestre) e in differita alle 14:30 su Eurosport 2 (canale 211 di Sky e 373 di Mediaset Premium).

Photo Credit: WorldSBK

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy