Supersport Jonathan Rea “salva” il pupillo Kyle Ryde

Supersport Jonathan Rea “salva” il pupillo Kyle Ryde

La promessa britannica, appiedato dalla Yamaha Rinieri, da Donington sarà sulla MV Agusta di Schmidt Racing Team

Commenta per primo!

Non è rimasto appiedato a lungo Kyle Ryde, 18enne britannico pupillo di Jonathan Rea. Dal round di Donington (29 maggio) Ryde tornerà nel Mondiale Supersport (medie cilindrate)  in sella alla MV Agusta F3 del team Schmidt che già schiera l’ex iridato Nico Terol andato a podio nella gara di casa ad Aragon.

Kyle Ryde ha un palmares già ricco. Nel 2011 ha vinto il campionato britannico 125GP, tre anni più tardi ha fatto centro nella Superstock 600 e la passata stagione è finito secondo in Supersport. Sempre nel 2015 destò sensazione salendo sul podio nel Mondiale a Donington da wild card.

Ovviamente dietro l’operazione non c’è soltanto Rea, ma anche la longa manus della Dorna che ha trovato in fretta la soluzione. “Non è mai facile cambiare squadra a Mondiale iniziato ma con il team Schmidt sono convinto che Kyle potrà ritrovare gusto di correre e puntare in alto” confida Jonathan Rea. “Io posso solo ringraziare tutti quelli che ci hanno dato una mano a salvare la stagione di un ragazzo che secondo me è tra i talenti emergenti più interessanti del Mondo intero.”

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy