Supersport Donington, Gara: Seconda vittoria di Sandro Cortese

Supersport Donington, Gara: Seconda vittoria di Sandro Cortese

A Donington Park Sandro Cortese batte Jules Cluzel e Raffaele De Rosa e si prende vittoria e leadership del campionato.

di Alessandro Palma

La sesta gara del Mondiale Supersport 2018 ha regalato qualche sorpasso e colpo di scena in meno, rispetto allo standard di questa stagione, ma Donington Park ha ospitato comunque una corsa emozionante e avvincente. A trionfare è stato Sandro Cortese, che ha bissato il successo di un mese e mezzo fa al Motorland Aragon. Per l’Italia c’è grande soddisfazione per il terzo podio consecutivo di MV Agusta e Raffaele De Rosa, terzi al traguardo alle spalle di Jules Cluzel.

CLUZEL PARTE BENE – Partito dalla pole position, Cluzel ha mantenuto la prima posizione con un ottima partenza e ha poi allungato sui suoi inseguitori, guidati da Cortese. Cluzel sembrava averne più di tutti, ma Cortese e De Rosa hanno recuperato poco a poco il gap che li separava dal transalpino andando così a formare un trio di testa seguito a distanza da Lucas Mahias, Randy Krummenacher e Federico Caricasulo. Per alcuni giri Cortese è stato molto vicino a Cluzel, senza però riuscire a sorpassarlo: se nei primi due settori si faceva sotto, nel terzo e quarto intermedio il pilota tedesco riperdeva terreno.

SORPASSO DECISIVO – Questa situazione è durata fino al settimo dei 20 giri previsti, quando Cortese ha approfittato di un leggero lungo di Cluzel alla Coppice per infilarlo e portarsi avanti, con anche una leggera carenata (a cui è seguito un gesto di scuse da parte di “Sandrissimo”). Cortese ha poi cercato di allungare senza successo su Cluzel e De Rosa, ma al quindicesimo giro un errore di “Julo” all’Old Hairpin gli ha permesso di prendere vantaggio sui due e ha anche permesso a Raffaele De Rosa di portarsi in seconda posizione. Cluzel si è poi rifatto superando De Rosa alla Fogarty Esses al terzultimo giro, quando Cortese si stava già incamminando verso la seconda vittoria stagionale seguito da Cluzel (secondo) e De Rosa (terzo).

GLI ALTRI – Giù dal podio, l’ormai ex-leader del campionato Randy Krummenacher si è giocato la quarta posizione col duo GRT Yamaha Lucas Mahias-Federico Caricasulo per tutta la gara, riuscendo infine a passare sul traguardo davanti a Mahias, “Carica” e Ayrton Badovini, settimo dopo aver battagliato fino alla fine con Thomas Gradinger. Hanno invece chiuso la top 10 Sheridan Morais e Andrew Irwin, quest’ultimo alla sua prima top 10 nel Mondiale. Solo 16° Luke Stapleford, fresco di passaggio da Triumph a Yamaha. Cadute per Hikari Okubo (a terra dopo pochi giri mentre era pienamente in top 10) e Rob Hartog (giù alle Craner Curves a metà gara inoltrata). Nell’Europeo vittoria del pilota Suzuki Eemeli Lahti, 18° al traguardo davanti ad Alfonso Coppola, Wayne Tessels e Michael Canducci.

Cattura

CAMPIONATO – Oltre alla seconda vittoria nel 2018, a Donington Sandro Cortese si è ripreso la leadership del campionato a scapito di Randy Krummenacher. Ora “Sandrissimo” guida la classifica piloti con 102 punti seguito da Cluzel (95), Krummenacher (94), Mahias (90), Caricasulo (79) e De Rosa (67).

Photo Credit: Philippe Damiens

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy