Supersport 300 Brno, Superpole: Grande pole di Pratama

Supersport 300 Brno, Superpole: Grande pole di Pratama

A Brno Galang Hendra Pratama conquista una strepitosa pole position e si candida per la vittoria. Terza Ana Carrasco, fermata da un problema tecnico.

di Alessandro Palma

A Brno si è registrata la prima pole position della Yamaha nel Mondiale Supersport 300 2018 e l’artefice di questo risultato è Galang Hendra Pratama.

Dopo aver chiuso davanti a tutti entrambe le sessioni di prove libere, Pratama ha dettato legge anche nella decisiva Superpole 2: portatosi in testa nelle fasi iniziali girando in 2’18.250, il pilota indonesiano ha poi abbassato i propri riferimenti di quasi un secondo e alla fine il suo tempo di 2’17.396 è rimasto imbattuto fino alla bandiera a scacchi. Ci ha provato Scott Deroue a batterlo, ma alla fine l’olandese si è fermato a tre decimi (2’17.704).

E Ana Carrasco? La pilota spagnola, dominatrice dei round di Imola e Donington Park, sembrava essere la principale avversaria di Pratama, ma nelle fasi finali della SP2 si è dovuta fermare alla curva 12 per la rottura della catena e questo l’ha relegata al terzo posto a mezzo secondo dalla pole (2’17.991). In ogni caso Carrasco non avrà vita facile in gara, dove dovrà vedersela con un Pratama in forma smagliante e anche con altri avversari.

Nonostante abbia pagato nove decimi da Pratama, anche l’olandese Walid Khan sembra poter ambire a un piazzamento importante. L’ex-Red Bull MotoGP Rookies Cup ha fatto segnare alcuni ottimi parziali (ma mai nello stesso giro) e in gara partirà quarto davanti a Manuel González e Dorren Loureiro. Quest’ultimo, passato per la Superpole 1 insieme a Jan-Ole Jähnig, ha preceduto Nick Kalinin e il duo KTM Fortron Racing Glenn van StraalenKoen Meuffels, mentre scatteranno dalla quarta fila Jähnig, Luca Grünwald e la wild card Andy Verdoia.

Molto indietro gli italiani, il migliore dei quali è Paolo Grassia. Il pilota campano, compagno di squadra di Pratama nel team Yamaha BIBLION MotoXRacing, partirà dalla sedicesima posizione dopo la caduta nel finale di Superpole 1 con Mika Pérez (quest’ultimo trasportato successivamente al centro medico). Così gli altri: 24° Filippo Rovelli, 26° Filippo Fuligni, 27° Luca Bernardi e 32° Nicola Settimo. Diciassettesima posizione per María Herrera, mentre la ceca Alexandra Pelikanova scatterà trentanovesima e ultima appena dietro alle altre wild card locali Roman Kucera e Vojtech Schwarz (quest’ultimo caduto durante la SP1).

Cattura

Photo Credit: Yamaha Racing

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy