Superbike UFFICIALE: Leon Haslam affiancherà Jonathan Rea in Kawasaki

Superbike UFFICIALE: Leon Haslam affiancherà Jonathan Rea in Kawasaki

Kawasaki Racing Team toglie i veli alla formazione 2019 alla vigilia della 8h Suzuka

di Redazione Corsedimoto
Leon Haslam

Adesso è  ufficiale: Leon Haslam affiancherà Jonathan Rea nel Kawasaki Racing Team per il Mondiale Superbike 2019. Il pilota britannico ha firmato un accordo annuale, a differenza del caposquadra bloccato fino al 2020 compreso. La firma dell’accordo è avvenuta il 29 giugno scorso (qui l’anticipazione) a Barcellona, sede della squadra, ma è stata annunciata alla vigilia della 8h di Suzuka (domenica ore 04:30 italiane) che Haslam correrà in coppia con lo stesso Rea e il giapponese Kazuma Watanabe. Un dream team allestito per tentare di battere Yamaha, Honda e Suzuki in quella che si annuncia come un’edizione stellare.

BRITISH SUPERBIKE – Nel Mondiale Haslam vanta cinque vittorie e 39 podi all’attivo. La migliore stagione è stata il 2010, quando sfiorò il Mondiale guidando la Suzuki Alstare nel fantatisco testa a testa contro Max Biaggi al primo centro iridato con l’Aprilia. Nella serie iridata Haslam ha portato (almeno) sul podio cinque costruttori diversi: Ducati, Honda, Aprilia, Suzuki e BMW. Dal 2016 è tornato a correre nel British Superbike, con titolo perso all’ultima gara del round finale per una scivolata causata da un problema tecnico. In questa stagione guida la classifica con 80 punti, avendo vinto sei gare sulle dodici disputate. Non è un vantaggio definitivo, perchè nel BSB siamo ancora nella fase di qualificazione, e tutto tornerà in gioco nei tre round finali decisivi per l’assegnazione del titolo. Nel Mondiale Haslam sostituisce Tom Sykes, ancora in cerca di sistemazione, ereditando anche il capo tecnico Marcel Duinker.

Leon Haslam annunciato da KawasakiDevo dire un grande ringraziamento a Kawasaki per questa opportunità” ha commentato Leon Haslam. “Ritornare al mondiale Superbike è qualcosa che non vedo l’ora di fare. Dopo aver segnato vittorie, record sul giro, pole position e aver sfiorato il titolo,  sarà fantastico tornare al WorldSBK. Il supporto di Kawasaki durante i miei tre anni nel campionato britannico Superbike e  alla gara di 8 ore di Suzuka è stato eccezionale. Spero di vincere il  British Superbike 2018 e poi impegnarmi a fondo nel WorldSBK  del prossimo anno. La stagione 2019 presenterà alcune nuove sfide in quanto la competitività tra i produttori continua ad essere ai massimi livelli, ma sono fiducioso che con il team di professionisti e di successo dietro di me potremo godere di tanto successo “.

Il team manager di KRT, lo spagnolo Guim Roda, ha cercato di spiegare i motivi per cui Kawasaki ha puntato su Halsam. “E’ una decisione che abbiamo preso considerando molti fattori, alcuni ovvi e altri per rispondere ai fattori interni della squadra. C’è una strategia sportiva complessa dietro questa decisione, e per soddisfare i nostri abbiamo realizzato che Leon era il miglior pilota possibile. Sommando la nostra esperienza e quella di Leon siamo convinti di poter portare questo pilota molto in alto.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy