Superbike: Marco Melandri doppio podio, niente spiragli 2019

Superbike: Marco Melandri doppio podio, niente spiragli 2019

Il pilota italiano batte due volte Chaz Davies ma dal mercato 2019 non arrivano novità

di Redazione Corsedimoto
Marco Melandri Superbike Argentina

Marco Melandri ha chiuso con un doppio podio la trasferta argentina ma la sfida più difficile è trovare un’opportunità in chiave 2019. Non è solo in questa corsa contro il tempo, visto che anche Tom Sykes, Eugene Laverty, Xavi Fores e Lorenzo Savadori – giusto per citare solo i più noti  – sono ancora in lista di collocamento. E’ chiaro che non ci sarà posto per tutti sulla griglia della prossima stagione. Il vero problema è strutturale, i Costruttori sembrano sempre più lontani dal Mondiale Superbike, mentre aumentano gli investimeni in altre direzioni: Endurance, British Superbike e anche nell’Asia Road Racing, dove questa categoria verrà istituita per la prima volta proprio il prossimo anno, con  quattro sorelle giapponesi hanno già assicurato il loro  impegno ufficiale.

RAMMARICO – Marco Melandri ha archiviato gara 2 a El Villicum con un pò di rammarico: partito dalla terza fila (come il vincitore Rea) non è riuscito a riacciuffare il privato Ducati Xavi Forès. “Sono un po’ deluso perché stavo rimontando bene dalla terza fila e dopo pochi giri ero già quarto, ma ho commesso un piccolo errore e sono finito largo alla curva 6, rientrando in nona posizione” racconta Marco Melandri. “Dopo ho fatto diversi sorpassi per ritornare in lotta per il podio e, a cinque giri dal termine, ho visto Forés davanti a me ed ho provato a spingere ancora più forte per raggiungerlo, ma lui non ha commesso errori e non è stato possibile chiudere il gap. Il terzo posto era il miglior risultato possibile”.

Sito di giochi e scommesse on line

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Max75BA - 1 mese fa

    …Melandri (anzianotto!!!) è un ottimo pilota con una buonissima carriera alle spalle, però ritenere che in questi 2 anni abbia mostrato più valore in pista di Davies? Forès andava premiato dalla Ducati, però con Melandri si sta esagerando, pur augurandogli di trovar posto nel mondiale…non credo che il sostituito sia potenzialmente inferiore a Melandri…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy