Superbike, guerra in famiglia: BMW rilancia Reiterberger per battere Althea

Superbike, guerra in famiglia: BMW rilancia Reiterberger per battere Althea

Che storia: la marca tedesca riporta nel Mondiale il 23enne pupillo del reparto corse per dare una lezione alla quadra satellite italiana. Scintille in vista…

Commenta per primo!
Markus Reiterberger, 23 anni, con la BMW nel campionato tedesco

Il bollente confronto in famiglia tra squadre e piloti BMW sarà uno dei motivi più intriganti della tappa tedesca del Mondiale Superbike.

ANTEFATTO –  Dopo tre gare Althea Racing, satellite BMW nel Mondiale, ha rinunciato a Markus Reiterberger, 23enne tedesco due volte campione nazionale e soprattutto pupillo del reparto corse. Althea aveva giustificato il “taglio” del titolare con non meglio specificati “problemi fisici.”  Al posto del bavarese era stato ripescato Raffaele De Rosa, che con Althea BMW ha vinto la Superstock 2016. Sullo sfondo del cambio in corsa c’erano i forti dissapori tra Genesio Bevilacqua, titolare del team, e Marc Bogers, responsabile sviluppo di BMW Motorrad, in merito alla gestione di motori ed elettronica, componenti che arrivano direttamente dal reparto corse che ha sede a Berlino.

Raffaele De Rosa è campione Stock in carica
Raffaele De Rosa è campione Stock in carica

SALVATAGGIO – Appena una settimana dopo BMW ha salvato la stagione di Reiterberger annunciando il ritorno nel campionato tedesco IDM, sempre affidato allo stesso team Van Zon Remeha, con il quale il giovane Markus aveva vinto i precedenti titoli, Altro che problemi fisici, Reiti ha vinto sette gare di fila, le ultime due domenica scorsa ad Assen, ipotecando il terzo alloro e guadagnando la wild card per la prova tedesca del Mondiale. Con la benedizione di BMW Motorrad che ha fornito a Van Zon Remeha tutto l’occorrente per costruire ex novo una moto da Mondiale, visto che il regolamento IDM è assai più restrittivo: motore, elettronica, serbatoio (nell’IDM hanno appena 17 litri), forcelle e varie parti per la ciclistica.

SFIDA INTERNA – L’intento BMW Motorrad è ovviamente quello di piazzare Reiterberger davanti a Torres e De Rosa, rilanciando la carriera di Markus. Che nel 2018 potrebbe tornare in pianta stabile al Mondiale con l’attuale formazione, e budget assicurato dalla factory BMW. Anche se Bevilacqua non ha escluso questa ipotesi, pare  abbastanza improbabile che Althea possa rinnovare l’accordo di fornitura tecnica con la Marca tedesca, Intanto, nell’immediato, si profila un confronto in famiglia che potrebbe fare scintille…

Superbike, Ducatisti lontane ma molto carichi, Melandri “Ce la giochiamo”

Superbike Le soluzioni Pirelli per Lausitzring 

Miss Melandri, “Vi racconto cose che non ho mai raccontato”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy